Vai alla home di Parks.it

Zona Speciale di Conservazione Palude del Preval

Carta d'identità
Cod. RN2000: IT3330001
Superficie: 14,00 ha
Province: GO
  •  (foto di S. Zanini)
  •  (foto di S. Zanini)

Laghetti originati dallo scavo di vecchie torbiere, in progressiva rinaturazione

Questa ZSC di dimensioni relativamente piccole si colloca nella piana del Preval, caratterizzata dalla presenza di zone umide in un contesto collinare. Il sito intercetta le rotte migratorie di differenti specie di uccelli che usano sostare in tale ambito durante i movimenti migratori. Tra le specie avifaunistiche va segnalata la presenza in periodo riproduttivo di Tarabusino (Ixobrychus minutus) e Averla piccola (Lanius collurio). Nel periodo invernale è relativamente comune l'Albanella reale (Circus cyaneus), mentre Falco di palude (Circus aeruginosus) e Albanella minore (Circus pygargus) compaiono durante i movimenti migratori.
Le zone umide ospitano inoltre significative popolazioni di Tritone crestato (Triturus carnifex) e rana di Lataste  (Rana latastei). Nell'area vasta si segnala la presenza del Gatto selvatico (Felis silvestris), entità legata maggiormente alle formazioni boschive collinari ma che compare occasionalmente nel sito per fini trofici. Dal punto di vista degli habitat riveste una significativa potenzialità per le specie acquatiche e per i boschi igrofili che grazie all'abbandono dei diversi utilizzi stanno sviluppandosi.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2019 - Regione Friuli Venezia Giulia