Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Prati di Monte

Banner Locale per la promozione del territorio

L'Area Protetta

Carta d'identità

  • Superficie a terra (ha): 6,00
  • Quota media (m): 1.370
  • Regioni: Trentino Alto Adige - prov. TN
  • Province: Trento
  • Comuni: Altavalle
  • Provv.ti istitutivi: DGP 281 18/01/1994
  • Elenco Ufficiale AP: EUAP0505

 

 

Importanza del sito

Il Lago di Valda ospita un gran numero di specie vegetali rarissime sulle Alpi, presenti come relitti glaciali: tra le più preziose si possono citare il giuncastrello (Scheuchzeria palustris), Rhynchospora alba, la pianta insettivora drosera (Drosera longifolia), Lepidotis inondata, Carex pauciflora e mirtillo minore (Vaccinium microcarpum). La torbiera costituisce inoltre un prezioso habitat per varie specie di insetti acquatici e, fra i vertebrati, per gli anfibi come il tritone alpestre (Triturus alpestris), la rana di montagna (Rana temporaria) e il rospo comune (Bufo bufo); il territorio circostante la torbiera, caratterizzato da un'alternanza di radure, alberi isolati e nuclei arborei giovanili, ospita ancora il raro gallo cedrone (Tetrao urogallus).

Gli habitat rappresentati all'interno del biotopo sono

  • Torbiere Alte attive: torbiere acide, alimentate principalmente dalle piogge, con il livello dell'acqua generalmente più alto rispetto alla falda freatica circostante, con una vegetazione perenne dominata da cuscini colorati di sfagni che consentono la crescita della torbiera. Questo habitat è considerato prioritario;
  • Torbiere boscose: foreste di conifere e di latifoglie su substrato torboso da umido a bagnato, dominate da Betula pubescens, Frangula alnus, Pinus sylvestris, e Picea abies, Vaccinium spp., Sphagnum spp., Carex spp. Habitat considerato prioritario;
  • Depressioni su substrati torbosi (Rhynchosporion): comunità pioniere estremamente stabili di torba umida e scoperta o, qualche volta, di sabbia, con Rhyncospora alba, R fusca, Drosera intermedia, D. rotundifolia, Lycopodiella inondata. Habitat considerato non prioritario.
  • Praterie a molinia su terreni calcarei argillosi (Eu-Molinion): su terreni più o meno umidi, poveri in nutrienti (azoto e fosforo). Habitat considerato non prioritario;
  • Formazioni erbose di Nardus, ricche di specie, su substrato siliceo delle zone montane, xerofile o mesofile. Questo habitat è considerato prioritario;
  • Foreste acidofile (Vaccinio-Picetea): Peccete alpine e subalpine.

Il biotopo Prati di Monte è stato interessato recentemente da lavori di valorizzazione ambientale della torbiera chiamata Lago di Valda. Tali lavori realizzati nell'ambito del PSR hanno permesso di riaprire in parte degli specchi d'acqua che si erano negli anni prosciugati in seguito alla realizzazione di canali di drenaggio.  

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Rete di Riserve Alta Valle di Cembra - Avisio