Federparchi
Federazione Italiana Parchi e Riserve Naturali


APE - Appennino Parco d'Europa

APE nasce da un'idea di Legambiente e della Regione Abruzzo.
I parchi dell'Appennino costituiscono una rete che ha al centro un vastissimo territorio quasi interamente protetto. In virtù della loro intrinseca dinamica che li porta a "contagiare" le aree circostanti, essi costituiscono un sistema che si collega strettamente non solo al resto della montagna, ma anche alle piccole città con le quali è possibile intessere originali relazioni economiche e sperimentare un modello in grado di coniugare tutela ambientale e sviluppo economico.
Questi gli elementi fondamenti del progetto APE che assumerà un ruolo strategico per il futuro della montagna appenninica e delle sue aree marginali:
- recupero in chiave innovativa delle attività tradizionali e in specie di quelle agricole;
- sviluppo del turismo naturalistico inteso non come prodotto da consumare, ma come ricerca di valori;
- organizzazione razionale e tecnologicamente avanzata di una rete di servizi, tra cui un ruolo decisivo assumeranno le comunicazioni e i trasporti, da progettare e realizzare nel segno dell'efficienza e della progressiva eliminazione dei fattori di impatto ambientale.

Sottoscrizione della convenzione degli Appennini

Le 14 Regioni dell’Appennino e il Ministero dell’Ambiente insieme agli organismi di rappresentanza dei Parchi, delle Province, delle Comunità Montane, dei Comuni e delle Associazioni ambientaliste sottoscriveranno il 24 febbraio all’Aquila la Convenzione degli Appennini. La cerimonia, preceduta da una tavola rotonda, si terrà nella prestigiosa sede della Sala Celestiniana, annessa alla Basilica di S. Maria di Collemaggio, il complesso monumentale più rappresentativo dell'Abruzzo, denso di storia e deposito della memoria collettiva, fondata alla fine del 1200 per volontà del Papa Celestino V e sede dell’atto fondativo di APE dieci anni fa.



Nella primavera scorsa la Regione Abruzzo, in qualità di Regione capofila per le aree protette, ha sottoscritto con il Ministero dell'Ambiente un Accordo di Programma finalizzato alla promozione di un Programma d'Azione per lo sviluppo sostenibile dell'Appennino denominato APE - Appennino Parco d'Europa.

Il Programma d'Azione individua una strategia complessiva di conservazione della natura e di sviluppo sostenibile del sistema territoriale dell'Appennino, a partire dalla rete delle aree naturali protette, ispirata agli orientamenti e agli indirizzi del V° Programma di Azione Ambientale dell'Unione Europea.

Programma d'azione del Progetto APE
(file PDF, 62Kb)





Si è tenuto recentemente a Roma, il 7 marzo 2001, il Convegno Nazionale
APE - Appennino Parco d'Europa "DALL'IDEA AI PROGETTI"
Confronto sulla prima fase attuativa del programma d'azione

Ecco una sinesi dei documenti presentati: