xxx








xxx

Omicidio di una guardia di Legambiente, la vicinanza di Federparchi

Sammuri: "Unità e solidarietà del mondo ambientalista imporranno la legalità"

11 Aprile 2017

L’uccisione di una guardia ecologica volontaria di Legambiente e il ferimento di un agente della polizia provinciale, durante un controllo antibracconaggio, in Emilia, lascia senza parole. Federparchi esprime vicinanza alla famiglia e all’associazione che l’uomo sosteneva e serviva con impegno.  

Le guardie ambientali hanno un ruolo importante nella tutela e salvaguardia delle aree protette. La federazione  le considera un punto di riferimento fondamentale per il sistema dei parchi italiani nella battaglia per imporre la legalità. “La nostra forza di fronte a fatti di questa portata – sono parole del presidente Giampiero Sammuri - sta nell’unità, nella fitta reti di connessioni che rende i parchi e il mondo ambientalista sempre più difficile da intimidire e aggredire. E la solidarietà in questi casi non è mai troppa. Quella contro i reati perpetrati a danno della natura è una campagna quotidiana, un fronte su cui non ci saranno passi indietro”. 

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2017 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400