xxx








xxx

Il Sistema delle aree protette alpine presenta il primo report della Rete

Il meeting a Gardone Riviera il 27 luglio

20 Luglio 2017

Nel territorio del Parco Alto Garda Bresciano il 27 luglio si terrà una iniziativa dal titolo “Sviluppare il potenziale delle aree protette alpine”. Nel corso dell’evento verrà presentato il primo report della cosiddetta Rete Sapa (Sistema delle aree protette alpine italiane), realizzato con il contributo di Federparchi – Europarc Italia e di altre istituzioni ed enti di ricerca coinvolti, con il supporto del Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi.

Il meeting si svolgerà nella sala conferenze della sede del Consorzio turistico "Lago di Garda Lombardia" a Gardone Riviera, nel palazzo dell’ex casinò.

La Rete SAPA da anni opera per favorire il coordinamento delle aree protette alpine, soprattutto regionali e locali, comprese le aree protette della rete Natura 2000. Rappresenta un’esperienza di attuazione a livello nazionale della Convenzione delle Alpi, in cui ha un ruolo importante anche il Ministero dell'Ambiente.

Durante la giornata saranno esaminati e discussi gli sviluppi del lavoro svolto nel report Sapa in tema di monitoraggio della biodiversità, di potenziale dei servizi ecosistemici dei parchi alpini e di attuazione dei principi e delle disposizioni internazionali e nazionali in materia di rete ecologica, non ultime quelle previste nella Convenzione delle Alpi. Interverranno alcuni degli autori del report, alcuni esperti e rappresentanti delle Regioni e dei parchi della Rete Sapa.

 Per informazioni contattare la delegazione italiana nella Convenzione delle Alpi: itadeleg.alpconv@gmail.com

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2017 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400