xxx








xxx

Green List IUCN - Il 29 settembre, nel Parco del Gran Paradiso, si tirano le somme di tre anni di lavoro

Rinnovo dell'accreditamento e convegno per valutare l'efficacia dello strumento - Ecco come partecipare

15 Settembre 2017

La Green List IUCN è uno strumento a disposizione dei parchi per valutare la loro efficacia nella conservazione della biodiversità. Se ne parlerà a Cogne il 29 settembre nella sala consiliare, dalle 10 alle 13. All’evento, organizzato da Federparchi-Europarc Italia, dall’Ente Parco Gran Paradiso e dal Ministero dell’Ambiente, sono invitati tutti i soci della federazione.

  L’approccio Green List  dell’Unione mondiale per la conservazione della natura, promosso in Italia da Federparchi, rappresenta una metodologia per la valutazione di efficacia sulla gestione delle aree protette, nonché un approccio attraverso il quale migliorare la qualità e l’efficienza delle attività di gestione.

   L’Italia è uno dei pochi paesi al mondo dove questo approccio è stato fino a oggi testato sul campo e il parco nazionale Gran Paradiso è stato inserito, nel corso del congresso mondiale dei parchi (svoltosi a Sydney nel novembre 2014), nella prima lista di aree Green List IUCN, eccellenza a livello planetario. Tale approccio rappresenta oggi un modello per le aree protette in Italia e in Europa, compresi i siti della Rete Natura 2000.

  Nel corso dell’evento del 29 settembre è prevista la cerimonia di conferma e rinnovo, da parte dell’IUCN, del prestigioso riconoscimento al Parco nazionale del Gran Paradiso.

Di seguito alcune informazioni logistiche per chi volesse partecipare.

 - Il Parco Nazionale Gran Paradiso organizza un transfer dall’aeroporto di Torino Caselle a Cogne e viceversa con i seguenti orari: giovedì 28 settembre ore 19 (andata) e venerdì 29 settembre ore 16,30 (ritorno); si deve dare conferma.

- Per chi decidesse di restare a Cogne alleghiamo il programma della manifestazione che si terrà il 30 settembre con il titolo Devéteya (Demonticazione, fiera del bestiame e mercato).

 Per ulteriori informazioni è a disposizione la dottoressa Maria Villani (Federparchi): telefono 06-51604940, maria.villani@parks.it.

In allegato save the date e programma

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2017 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400