xxx








xxx

"Il Grifone nel Parco - Attività svolte e prospettive future". Un convegno alla Madonie

L'iniziativa è coorganizzata da Federparchi e si svolgerà giovedì 12 ottobre. Il programma

10 Ottobre 2017

Giovedì 12 ottobre è in programma a Petralia Sottana, in provincia di Palerrmo, nel parco regionale delle Madonie, un’iniziativa dal titolo “Il Grifone nel Parco - Attività svolte e prospettive future”. L’organizzazione è a cura di Federparchi ed Ente Parco. Si parlerà, appunto, del monitoraggio dei grifoni, di sentieri naturalistici e interventi di educazione ambientale e sensibilizzazione della popolazione e degli allevatori.

L’avvoltoio Grifone, fino alla fine del XIX secolo, era presente in Sicilia con un’ampia diffusione territoriale ed una grande consistenza numerica, tanto da essere considerato dai naturalisti dell’epoca, una specie comune. La popolazione di questo rapace cominciò progressivamente a ridursi negli anni Cinquanta del secolo scorso, soprattutto a causa dei cambiamenti avvenuti nel campo zootecnico e agricolo. Poi la scomparsa dall’isola, causata da uno sconsiderato utilizzo di bocconi avvelenati adoperati per il controllo degli animali ritenuti nocivi come le volpi. I Grifoni, si sa, si nutrono di cadaveri di animali morti…

 La reintroduzione del Grifone in Sicilia è stata recentemente attuata con successo nel vicino parco regionale dei Nebrodi, dove si è formata una colonia vitale che dal 2005 nidifica con successo ogni anno e che nel 2008 ha superato i 50 individui; ora la formazione di un nucleo di questi avvoltoi sulle Madonie si rileverebbe determinante per il proseguo del progetto di reintroduzione nell’isola, in quanto consentirebbe un vitale interscambio di individui tra le due colonie.

All’evento parteciperà anche il presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri. 


IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2017 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400