xxx








xxx

Po Grande e Alpi Giulie Riserve MAB Unesco, soddisfazione di Federparchi

Sammuri:”due siti che meritano questo importante riconoscimento”

19 Giugno 2019

Il Consiglio internazionale del Programma Mab (Man and Biosphere) dell'Unesco riunitosi a Parigi  ha proclamato due nuovi siti italiani riserve mondiali Unesco: la riserva "Po Grande" e le Alpi Giulie. Nell'area  medio padana “Po Grande” ricadono 85 Comuni, 3 Regioni (Emilia Romagna, Lombardia e Veneto) e 8 Province (Lodi, Piacenza, Cremona, Parma,
Reggio Emilia, Mantova, Rovigo e  Pavia) con un impegno per la sostenibilità ambientale per l’area protetta.  Per quanto riguarda le Alpi Giulie il comitato Unesco ha evidenziato  la collocazione territoriale all'incrocio di tre zone biogeografiche e aree culturali caratterizzate da  una  ricchissima biodiversità . Soddisfazione è stata espressa dal Ministro dell’ambiente Sergio Costa  che ha parlato di un "importante  riconoscimento  per il nostro patrimonio naturalistico. Salgono così a 19 i territori italiani iscritti nelle riserve Mab dell'Unesco”.  Anche il presidente di Federparchi Giampiero  Sammuri, presente all’evento,  si è detto contento dei due nuovi siti. “Esprimo  una grande soddisfazione –  ha affermato -  perché parliamo di due siti che hanno svolto un lavoro  eccellente  e meritano questo riconoscimento che fa onore a tutto il nostro patrimonio naturalistico  ed  a tutta l’Italia”

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2019 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400