xxx








xxx

Forum Acqua, dai Parchi un valore aggiunto di sostenibilità per il territorio

Il presidente Sammuri all’evento di Legambiente, “proviamo ad estendere i modelli sostenibili delle aree protette”

3 Ottobre 2019

“Anche per l’acqua, intesa come fiumi, bacini idrici,torrenti e sorgenti, le Aree protette svolgono una importante funzione di tutela della qualità e del territorio circostante” – lo ha affermato il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri intervenendo al Forum Acqua promosso da Legambiente che si svolto oggi presso palazzo Rospigliosi a Roma.

“Nei parchi alpini e appenninici  - prosegue Sammuri - ci sono 30 invasi da cui proviene il 7,8% dell’energia idroelettrica. Data l’alta qualità delle acque, questi invasi vengono utilizzati anche per altri scopi. Lo stesso vale per le fonti e le sorgenti,  moltissime delle quali si trovano in territorio tutelato, che è garanzia di purezza. Un altro esempio riguarda le esondazioni dei fiumi. Quando questi fenomeni accadono  all’interno di un’area protetta non hanno risvolti drammatici, in quanto trovano sfogo nel territorio circostante senza creare danni rilevanti, anzi, determinano alcuni benefici agli habitat umidi e rendono fertili le terre; come facevano gli antichi egizi con il Nilo. Questo, ovviamente, perché  nelle aree protette non c’è urbanizzazione. Non possiamo certo mettere sotto tutela tutto il territorio nazionale – conclude il presidente di Federparchi -  ma avvicinarci  quanto  più possibile ad una gestione del territorio sempre più sostenibile questo  è fattibile e in ciò le aree protette costituiscono un modello di riferimento.”

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2019 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400