xxx








xxx

Sintesi decreto semplificazioni affidamenti diretti e altro

Affidamenti diretti e procedure semplificate sotto la soglia di 150mila euro, procedure varie, le norme seguenti possono essere applicate fino al 31 luglio 2021

29 Luglio 2020

LEX - Tabella sintetica di alcuni provvedimenti di interesse nel Decreto Semplificazioni:

AFFIDAMENTI DIRETTI: tutti i contratti di lavori, beni e servizi possono essere affidati in modo diretto fino ad € 150.000,00. In particolare la norma esclude la richiesta di preventivi. Il procedimento deve avere termine finale di 60 gg.

PROCEDURE SOTTO SOGLIA SEMPLIFICATE: da 150 mila euro fino alle soglie Ue i contratti non prevedono più l’obbligo della prestazione di una garanzia fidejussoria provvisoria (se viene imposta per legge è dimezzata); il termine del procedimento inderogabile è di 120 giorni. La determina a contrarre può essere atto diretto di affidamento purchè assunta entro il 31 luglio 2020. La disposizione si applica anche per gli affidamenti dei servizi di ingegneria. Reintroduzione del metodo del massimo ribasso in alternativa all’offerta economicamente vantaggiosa.

CONTRATTI SOPRA SOGLIA: L’obbligo di concludere il procedimento in mesi 6. E’ possibile riconoscere il carattere di urgenza a tali importi, rispettandone i termini procedimentali. Richiesta di partecipazione a 5-10-15 operatori secondo la soglia.

ADEMPIMENTI CONTRATTUALI:

VERIFICHE ANTIMAFIA: si prevede l’accettazione da parte delle pp.aa. di una liberatoria da considerarsi provvisoria e soggetta a verifica obbligatoria della stazione appaltante (estratto dalla banca dati nazionale);

SOSPENSIONE DELL’ESECUZIONE DI UN’OPERA: solo per motivi straordinari (emergenza, ordine pubblico, pubblico interesse, gravi ragioni tecniche);

CRISI D’IMPRESA DELL’ESECUTORE: è prevista la riassegnazione immediata del contratto ad altro operatore economico nei;

DURC: il regime ordinario si riapplica solo dal 31 luglio 2020;

OO.PP. TEMPORANEE: non c’è più l’obbligo dell’autorizzazione per le opere temporanee;

CONFERENZA DI SERVIZI: norme acceleratorie nell’articolo 13 del dl semplificazioni.

RESPONSABILITÀ ERARIALE: nuova fattispecie per mancato rispetto dei termini di conclusione finale delle oo.pp. come indicati sopra. L’elemento soggettivo, ora è limitato alla colpa omissiva e al dolo commissivo. E’ così necessaria una dimostrazione di intenzionalità volontaria.

ABUSO D’UFFICIO: fattispecie di reato penale limitata alle violazioni di legge primaria e non più di regolamenti interni o esterni.

DISSESTO IDROGEOLOGICO: nuove disposizioni nell’articolo 54;

ALTRI ADMEPIMENTI PROCEDIMENTALI: per le gare o le procedure già bandite per le quali i termini non sono decorsi o per quelle da bandire fino al 31 luglio 2021: la visita dei luoghi o dei documenti è limitata ai casi indispensabili;

la consegna delle forniture in via d’urgenza e anticipata è sempre ammessa per legge;

sulle opere già iniziate il Sal è da redigere entro 15 gironi, anche in deroga alle clausole contrattuali;

il certificato di pagamento va emesso entro 5 gironi dal Sal;

Un operatore economico può essere escluso dalla partecipazione a una procedura d’appalto se la stazione appaltante è a conoscenza e può adeguatamente dimostrare che lo stesso non ha ottemperato agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse o dei contributi previdenziali non definitivamente accertati qualora tale mancato pagamento costituisca una grave violazione ai sensi rispettivamente del secondo o del quarto periodo.

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2020 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400