Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Nessuna aggressione di orsi ai pastori

"A memoria d’uomo non si conosce nessuna aggressione di un orso marsicano all’uomo, tantomeno ai pastori che da millenni convivono con il plantigrado sulle nostre montagne".
(Pescasseroli, 17 Nov 11)

Questo il commento di Dario Febbo, Direttore del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise alla notizia diffusa ieri, di una presunta aggressione ad un pastore, da parte di un orso marsicano, in uno stazzo sull'Altopiano delle Cinquemiglia.

"Come al solito, afferma il Direttore, un evento legato all'orso viene strumentalizzato al punto di ingigantire, un fatto questa volta accaduto in un contesto naturale, perché l'orso era a casa sua, sulle montagne, e renderlo tragico urlando a gran voce al grosso pericolo corso dal pastore. Pericolo che in realtà non c'è stato"

Anche l'Ufficio Territoriale per la Biodiversità del CFS di Castel di Sangro, ha smentito ogni presunta aggressione di orso  a qualsivoglia pastore. 

"Prendiamo atto della smentita dello stesso allevatore e del pastore  riprende il Direttore, non riusciamo invece a comprendere le dichiarazioni di qualche allevatore. Il Parco è in contatto diretto con gli allevatori, i pastori e le loro associazioni: l'ultimo incontro c'è stato lo scorso 10 novembre a Pescasseroli, appena una settimana fa.
Davvero incomprensibile
conclude Febbo,  certe dichiarazioni che suscitano unicamente  allarme ingiustificato e sembrano essere dettate da finalità  contrarie alla salvaguardia del  Parco e dell'animale simbolo del Parco stesso".


Uffici Comunicazione e Stampa

Antonietta Ursitti
Tel. 0863.9113204
e-mail ufficiostampa@parcoabruzzo.it

Cristina Notarantonio
Tel. 0863.9113253
e-mail comunicazione@parcoabruzzo.it

Comunicato Stampa n.  88 /2011

 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2019 - Parks.it