Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

"Siamo quello che mangiamo". Il Fagiolo di Sarconi IGP a Milano per l'Anno Internazionale dei Legumi

(Marsiconuovo, 06 Dic 16)

Mercoledì 14 Dicembre, a partire dalle 16.00, nella location dell'Auditorium 'San Fedele', Galleria Hoepli di Milano, accolti dall'Associazione "La Tavola Italiana", si svolgerà l'iniziativa di promozione del Fagiolo IGP di Sarconi e delle risorse del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano, il più giovane d'Italia. Organizzata in partnership con il Comune di Sarconi e la Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM), trae ispirazione dalla scelta dell'ONU di decretare il 2016 l'ANNO INTERNAZIONALE DEI LEGUMI, per la sostenibilità delle loro coltivazioni non troppo incisive per il Pianeta e per le loro qualità nutrizionali che li pongono alla base delle diete delle popolazioni più longeve. L'evento promozionale ambientato nella città meneghina, prende spunto dalle recenti ricerche condotte dal Dipartimento di Scienze dell'Università degli Studi della Basilicata che hanno dimostrato scientificamente come negli enzimi del Fagiolo IGP di Sarconi, coltivato nelle distese pianeggianti del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano,sono contenute proprietà anticolesterolo, organolettiche e nutrienti, presenti in percentuale maggiore se paragonati ai legumi coltivati in altre aree del Paese. Una caratteristica, questa, che conferisce al prodotto di eccellente qualità, un valore aggiunto da condividere e far apprezzare. "Siamo quello che mangiamo" è lo slogan del progetto, che intende divenire un messaggio da divulgare quale finalità ultima del momento dedicato al Fagiolo IGP e dei partner coinvolti. Tra questi anche il Consorzio di Tutela, quale organo ufficiale e rappresentante di tutti i produttori dell'area.

L'evento di Milano sarà anche l'occasione per portare all'attenzione dei presenti le ultime ricerche sulla Nutraceutica, una disciplina che studia i principi attivi degli alimenti e le funzioni benefiche degli estratti naturali del cibo sulla salute fisica e mentale dell'essere umano. La Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) ha, infatti, recentemente avviato il progetto di un portale web di divulgazione scientifica sul tema della nutrizione attraverso la collaborazione intersettoriale di diverse discipline (www.enutritionmed.com).
Il pomeriggio del 14 dicembre sarà suddiviso in tre momenti organizzati da "La Tavola Italiana", associazione che si occupa di promuovere i prodotti agro-alimentari del Made in Italy a livello nazionale ed internazionale, tutti incentrati sul tema della salute legata al cibo. Interverranno alla Tavola rotonda rivolta ai migliori ristoratori di Milano, i rappresentanti delle delegazioni: Luca Braia, assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, Domenico Totaro, presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano, Cesare Marte, sindaco del Comune di Sarconi, Nicla di Maria, presidente del Consorzio di Tutela del Fagiolo IGP di Sarconi. Per la parte di approfondimento scientifica siederanno al tavolo del dibattito: Massimo Cocchi, Professore di Biochimica della Nutrizione presso l'Università degli Studi di Bologna, Angelo Bencivenga, ricercatore della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM), Sergio Gallo, dirigente dell'Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura (ALSIA) e uno dei fautori della prima 'Comunità del cibo e della biodiversità', di recente istituzione in Basilicata. La docente di Chimica analitica dell'UNIBAS, Giuliana Bianco, presenterà i risultati della "Valutazione dell'attività ipoglicemizzante dei fagioli di Sarconi", da lei curata nei diversi processi analitici, ai ristoratori della città e alla stampa di settore. Sempre nella sede dell'Auditorium 'San Fedele', alle 17.30 si svolgerà il convegno "La Salute Vien Mangiando - Culture of food" nell'ambito interverranno personalità di spicco del mondo della sanità e dello sport. La promozione della "Cultura del Cibo per una Salute Migliore" è la filosofia che "La Tavola Italiana" e RossoPositivo Group vogliono trasmettere e comunicare in occasione di questo evento. Alle 18.30 si terrà la Conferenza stampa di presentazione delle tematiche a?rontate nel corso della Tavola rotonda - gli studi sulla Nutraceutica e le proprietà terapeutiche del Fagiolo IGP di Sarconi - rivolta alla stampa specialistica e ai media della città di Milano. La conferenza sarà aperta dal Direttore del Parco, Vincenzo Fogliano. Seguirà la degustazione curata da uno chef di origini lucane, anche in collaborazione con i partner dell'Associazione "La Tavola Italiana".

Il Parco Nazionale dell'Appennino Lucano da anni opera a sostegno di progetti di valorizzazione dei prodotti d'eccellenza del Paniere del Parco. Oggi si pone ancora una volta al servizio di obiettivi che intende conseguire in accordo con altri enti ed organizzazioni che operano negli stessi ambiti. Una delle finalità dell'iniziativa di Milano, su cui i partner sono concordi, è quella di intercettare un target medio-alto disposto ad acquistare il prodotto e capace di apprezzarne l'effettiva qualità. Il nuovo obiettivo diviene quello di superare il valore commerciale di 'prodotto di massa' per trasformare il Fagiolo IGP in 'prodotto di nicchia', inserendosi nel filone del benessere legato al cibo. Alla base del progetto vi è lo studio dei cambiamenti dei gusti di una fetta di consumatori italiani, sempre più attenti alla qualità dei prodotti portati in tavola, partendo dalla consapevolezza di poter mostrare e far conoscere il legume anche ad un target straniero, interessato al cibo salutare e con capacità di spesa sempre più elevate. Nello specifico, si fa riferimento alla crescita della classe media dei Paesi del BRICS: Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica. Le finalità ultime di queste iniziative si legano alla necessità di invogliare gli operatori del settore dell'area della Val d'Agri ad aumentare le produzioni stimolandone la domanda.

Area Protetta: PN Appennino Lucano  |  Fonte: PN Appennino Lucano
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2019 - Parks.it