Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Nuovi 150 alberi e arbusti messi a dimora per la Rete Ecologica Regionale

Si è svolta con successo la 3°é giornata Green Belt della Mol Ies per il Parco del Mincio
(Mantova, 30 Set 17)

Sono state 100 le persone che questa mattina hanno partecipato all'evento Green Belt 2017, contribuendo così a creare una nuova oasi verde alle porte della città. Si è  rinnovata per il terzo anno consecutivo la collaborazione fra IES-MOL e Parco del Mincio con un intervento di piantumazione a Campo Canoa ai lati di ingresso all'ecotunnel e vi hanno partecipato, 47 dipendenti dello stabilimento di Mantova affiancati 27 loro familiari, dal personale del Parco del Mincio e guardie ecologiche volontarie e aiutati dagli studenti di due classi terze dell'Istituto Mantegna di Mantova con i quali il Parco sta svolgendo un progetto di educazione ambientale. Tutti insieme hanno appreso e praticato le tecniche per piantare alberi, arbusti e siepi e il loro significato ecologico e di supporto alla Rete ecologica regionale.

Per l'operazione sono stati scelti 150 arbusti e alberi autoctoni già sviluppati e l'intervento oltre a essere destinato a integrare l'azione di potenziamento dei corridoi verdi portata avanti dal Parco nell'area dei laghi di Mantova, permetterà anche di ottenere una migliore resa estetica in uno dei luoghi pedonali di accesso alla città di Mantova.

Il termine Green Belt (cintura verde) è stato introdotto alla fine dell'Ottocento: già all'epoca era chiaro il ruolo benefico delle piante rispetto all'inquinamento e alla qualità della vita della società. Ancora oggi si piantano alberi, nel mondo, per compensare l'inquinamento che – inevitabilmente – producono le industrie e le attività umane in genere. E non si tratta di una compensazione da poco se si pensa che le piante svolgono servizi essenziali come l'immagazzinamento del carbonio, la produzione di ossigeno, l'inertizzazione e rimineralizzazione delle sostanze inquinamenti presenti nel suolo e nelle acque superficiali, il contenimento dell'erosione, la ricarica della falda ecc. Le siepi, nello specifico, svolgono ulteriori funzioni i quanto  bloccano il ruscellamento rispetto ai corsi idrici naturali, fungono da serbatoi per la biodiversità, fanno da corridoio ecologico per lo spostamento delle specie, trattengono le polveri prodotte dal traffico veicolare, contribuiscono a ricreare il paesaggio storico, migliorano la qualità dello spazio e favoriscono la fruizione degli spazi aperti.

Area Protetta: PR Mincio  |  Fonte: PR Mincio
Le nuove piante e arbusti messi a dimora
Il primo arbusto piantato
Gli studenti dell'Istituto Mantegna hanno dato il loro contributo
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2017 - Parks.it