Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Un Master universitario per la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale

Lo promuove l'Università de L'Aquila. Iscrizioni aperte fino al 16 ottobre.
(06 Ott 17)

L'Italia ha il più alto numero al mondo di siti classificati dall'UNESCO "Patrimonio dell'Umanità" e la più ricca biodiversità d'Europa. Per la valorizzazione di tutto questo adesso si muove il mondo accademico. Dal 1° settembre fino al 16 ottobre è infatti possibile iscriversi al Master di secondo livello in "Interpretazione del Patrimonio Culturale e Ambientale: dalla conoscenza alla  valorizzazione, per la conservazione" che si svolgerà presso l'Università degli Studi dell'Aquila nell'anno accademico 2017-2018.
Il Master, unico nel suo genere nel nostro Paese, è una delle iniziative previste dal progetto "Professione Futuro", promosso dall'Ateneo abruzzese, dal Cnr, dalla Fondazione Roffredo Caetani Onlus di Sermoneta, da Federparchi e dall'Istituto Pangea Onlus, che hanno stipulato un apposito protocollo d'intesa. Obiettivo del progetto è quello di contribuire a valorizzare lo straordinario patrimonio dell'Italia e a promuovere occupazione qualificata nei vari campi e nelle molte professioni in cui la cosiddetta "Heritage Interpretation" può essere applicata.

Il programma dettagliato del Master sarà presto disponibile online. 
Destinatari del Master sono professionisti già laureati in diverse discipline (ambientali, letterarie, umanistiche, urbanistiche, sociologiche, etc) e, più in generale, coloro i quali:

  • offrono al pubblico servizi informativi, di guida ed educativi in ambiti lavorativi quali un parco naturale, un museo, un bioparco, un acquario, un sito archeologico o una struttura simile;
  • progettano strutture e mezzi di comunicazione, quali mostre, pannelli espositivi, sentieri attrezzati, dépliant, audio guide, audiovisivi, centri per l'accoglienza, allestimenti museali interattivi e vogliono consolidare e migliorare le proprie capacità;
  • gestiscono un sito o un monumento di interesse culturale, storico, archeologico, paesaggistico o naturalistico per conto di un Ente o un'Organizzazione e vogliono promuoverne la migliore conservazione e fruizione.

Maggiori informazioni su:
sito web dell'Università de L'Aquila 
video YouTube realizzato dal team comunicazione multimediale di UnivAq

Informazioni, specifiche, sull'Interpretazione Ambientale, sono reperibili su:
sito web di Interpret Europe
sito web dell'Istituto Pangea
pagina Facebook del Progetto Professione Futuro

Area Protetta: Diverse  |  Fonte: Federparchi
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2017 - Parks.it