Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Ceeto, due workshop su turismo sostenibile al PN dell'appennino tosco emiliano

Con Federparchi incontri con gli operatori pubblici e privati per strategie di fuizione
(19 Lug 18)

 

Il 12 e 13 luglio si sono svolti i due workshop partecipati del progetto CEETO (Central Europe Eco-Tourism) tra gli stakeholder del Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, con il coordinamento dei consulenti di Federparchi. Operatori pubblici e privati del territorio si sono riuniti per discutere e concordare una prima visione strategica per lo sviluppo del turismo sostenibile e l'implementazione di specifiche azioni pilota per il miglioramento della fruizione turistica e ambientale.

Seguendo le linee guida del Capacity Building Workplan, innovativo sistema di approccio di pianificazione partecipativa sviluppato nel progetto, sono stati concordati strumenti di monitoraggio per un miglioramento della pianificazione/gestione del turismo sostenibile dell'area della Pietra di Bismantova e della Piana del Lagdei.

L'obiettivo è di diversificare nel tempo e nello spazio i flussi turistici di queste due zone del Parco che soffrono di picchi turistici stagionali che, oltre ad impattare sulla biodiversità dell'ambiente, pregiudicano la godibilità della fruizione turistica sostenibile.

Attraverso il coinvolgimento dei soggetti locali (rifugi, ristoranti, impianti, guide, ecc.), nel periodo estivo saranno somministrati dei questionari appositamente realizzati per la raccolta di dati relativi a tipologia, preferenze e comportamenti dei visitatori. Nell'area della Pietra di Bismantova si prevede anche l'istallazione di alcuni conta-passaggi per ottenere dati quantitativi. 

Il Parco del Delta del Po e dell'Appennino Modenese sono gli altri due parchi italiani coinvolti nel progetto CEETO, in cui si attiveranno i workshop on the spot nei prossimi mesi.

 

Area Protetta: Diverse  |  Fonte: Federparchi
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2022 - Parks.it