Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Riserve Statali e Parchi Letterari. Cultura delle Comunità

(Roma, 21 Dic 18)

Aprire al mondo quello che è del mondo è la dichiarazione conclusiva della prima riunione dedicata alla Cultura delle Comunità che custodiscono e accolgono le Riserve Statali e I Parchi Letterari, organizzata martedì 11 dicembre presso il Parlamentino delle Foreste del Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare Carabinieri, C.U.F.A.

Un'ampia rappresentanza dei Sindaci, degli Enti Parco e dei territori de I Parchi Letterari, - (tra i quali Vincenzo Resasco, Vice Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, in rappresentanza del Parco Letterario Eugenio Montale e delle Cinque Terre) - ha condiviso un importante momento di programmazione con il Generale C.A. Antonio Ricciardi, Comandate del C.U.F.A., che ha sottolineato quanto la consapevolezza da parte di una Comunità del proprio patrimonio materiale e immateriale, della storia, delle tradizioni e delle peculiarità della filiera agroalimentare, sia importante nel lavoro di tutela e salvaguardia dell'ambiente.

Il tema forte confermato durante l'incontro è che la difesa sociale più avanzata è appunto quella culturale, strumento di sopravvivenza non solo degli endemismi ma anche delle identità locali.

Su queste basi già lo scorso 20 dicembre 2017 è stato siglato un protocollo di intesa tra l'Arma dei Carabinieri e i Parchi Letterari i cui primi risultati sono stati esposti dal Presidente de I Parchi Letterari Stanislao de Marsanich.
Una felice collaborazione che ha dato vita in queste ore al nuovo e ambizioso programma per "costruire un percorso condiviso per far evolvere secondo un progetto comune le Riserve Naturali Statali e I Parchi Letterari in Riserve culturali."
In linea con i principi di responsabilità sociale e sostenibilità ambientale è stato sottoscritto a tale proposito un documento che mira a costituire e consolidare una rete comune di valorizzazione attiva dei territori.

Le 130 Riserve Naturali Statali sono gli habitat di notevole pregio naturalistico, preservate e sottratte a degrado e speculazioni, dal Corpo Forestale delle Stato prima, dal Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri oggi.

I Parchi Letterari (23 in Italia, due in Norvegia, due in programma in Grecia e Albania) sono a loro volta territori caratterizzati da diverse combinazioni di elementi naturali e umani che illustrano l'evoluzione delle comunità locali attraverso la chiave dell'interpretazione letteraria.

L'idea che sottende al progetto è ottimizzare le specificità ed i talenti custoditi nelle comunità locali con percorsi di versi, parole, musica, sapori e artigianato partendo da una calendarizzazione di eventi dedicati alle famiglie ed ai cittadini, soprattutto quelli più giovani, stimolando una fruizione consapevole e diffusa dei piccoli e grandi patrimoni locali. 
Una linea comune che i rappresentanti delle comunità coinvolte hanno accolto con entusiasmo per rendere sempre più protagonisti i territori, i cittadini, i talenti, espressione di eccellenze spesso nascoste.

Sono intervenuti il Colonnello Fabrizio Mari, Comando Generale CC Forestale Marche; il Sindaco di Vernazza e Vicepresidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Vincenzo Resasco con il referente del Parco Letterario Eugenio Montale Marzia Vivaldi; il Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo con l'Assessore alla Cultura Rita Soccio (Parco Letterario Giacomo Leopardi);  il Sindaco di Anversa degli Abruzzi Gianni Di Cesare con il referente culturale Mario Giannantonio (Parco Letterario Gabriele d'Annunzio); il Sindaco di Tursi Salvatore Cosma (Parco Letterario Albino Pierro); il Sindaco di Accettura Alfonso Veste; il Sindaco di Valsinni Gaetano Celano, (Parco Letterario Isabella Morra);  il Sindaco di Galtellì Giovanni Santo Porcu con l'Assessore Vincenzo Gallus (Parco Letterario Grazia Deledda);  Cristiano Dionisi, Assessore alla Cultura di Tolfa;  Silvana Denicolò, Assessore alla Cultura del X municipio di Roma (Ostia); Roberto Cannizzaro Assessore alla Cultura di Tarsia (Parco Letterario Ernst Berhard); Giuseppe Ciani, Consigliere delegato del Comune di Bisaccia e Michele Policano, Cosigliere delegato del Comune di Sant'Angelo dei Lombardi (Parco Letterario Francesco De Sanctis);  Antonio Mangiamele, Assessore all'Agricoltura di Tricarico (istituendo Parco Letterario Rocco Scotellaro).

Antonio Colaiacovo , Presidente del Parco Letterario Carlo Levi di Aliano;  Tommaso Agnoni, Presidente della Fodazione Roffredo Caetani (Parco Letterario Marguerite Chapin e i luoghi dei Caetani); Francesco Ottomano, Presidente del Parco Letterario Albino Pierro di Tursi; Claudia Baldin, referente del Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei per Confesercenti Padova e i Comuni aderenti del Parco Regionale dei Colli Euganei; Alessandro Polinori referente del Centro Habitat Mediterraneo Lipu Ostia (Parco Letterario Pier Paolo Pasolini); Mario Salzarulo, Coordinatore per il Gal Cilsi del Parco Letterario Francesco De Santis;  Stefano Mangoni referente del Parco Letterario Virgilio di Borgo Virgilio;  Sara De Angelis, collaboratore esterno de  i Parchi Letterari ; Antonio Falcone ed Emila Antonietti in rappresentanza del Sindaco di Pico Ornella Carnevale (Parco Letterario Tommaso Landolfi); Alberto Monachesi, Responsabile "Tipicità" di Fermo.

Non potendo essere presenti hanno già manifestato la loro adesione il Sindaco di Monterosso al Mare, Emanuele Moggia; Il Sindaco di Arquà Petrarca Luca Callegaro;  il Sindaco di Montegrotto Terme Riccardo Mortandello; il Presidente del Parco Regionale del Mincio Maurizio Pellizzer.
Molti i Sindaci e i rappresentanti di altri territori che stanno manifestando in queste ore il proprio interesse per l'iniziativa.

Area Protetta: PN Cinque Terre  |  Fonte: PN Cinque Terre
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2019 - Parks.it