Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Riqualificazione fluviale a Gossolengo nel Parco Fluviale Trebbia

Ridiamo spazio ai fiumi!
(05 Dic 19)

E' stato approvato e finanziato dai Parchi del Ducato il Progetto Definitivo di "Rimozione di pennello in blocchi di cemento lungo il fiume Trebbia in Comune di Gossolengo (PC)", finalizzato ad incrementare la qualità ecologica del fiume e a favorirne il processo di recupero morfologico, per un importo totale di 50.000,00 Euro.

Il fiume Trebbia è stato soggetto ad un processo di restringimento e approfondimento dell'alveo, conseguente in prevalenza alle estrazioni di inerti protrattasi per diversi decenni. In Comune di Gossolengo (PC) a  monte dell'ex Polveriera è inoltre presente in destra idrografica il residuo di un pennello in blocchi di cemento, realizzato con ogni probabilità a protezione di un guado temporaneo ora in disuso, che restringe ulteriormente e localmente la larghezza del fiume, inducendo lo spostamento dell'alveo attivo verso la sinistra idrografica e il progressivo abbandono dai processi di evoluzione morfologica di parte dell'alveo e della piana inondabile.

Il progetto intende intervenire sul pennello mediante asportazione di porzioni dello stesso, così da indurre un progressivo smantellamento dell'opera e permettere così al flusso della corrente di riappropriarsi della porzione di alveo attivo e piana inondabile ora abbandonati in destra idrografica.

Il recupero dell'interazione fra ambiente acquatico, ripario e golenale può portare ad un significativo miglioramento dei processi ecologici quali, ad esempio, l'apporto di sostanza organica dalla piana inondabile al corso d'acqua e/o viceversa, cui è associato un miglioramento delle comunità biologiche sia acquatiche che ripariali.

L'intervento determina la riattivazione e l'incremento dei processi di erosione e deposizione e quindi la riattivazione della dinamica di costruzione e mantenimento delle forme fluviali.

Questo si traduce nel ripristino di habitat, sia in alveo che lungo le sponde, per le diverse comunità biologiche.

Analoghi benefici in termini di diversificazione degli habitat sono connessi alla mitigazione o inversione dell'incisione dell'alveo che produce un abbassamento dei livelli di falda.

Saranno eliminati tratti del pennello, al fine di permettere l'ingresso dell'acqua e il conseguente  smantellamento delle restanti parti grazie alla spinta della corrente.

Si prevede inoltre di tagliare e rimuovere tutti i cavi di acciaio dell'intera struttura, al fine di destabilizzare i blocchi che rimarranno in situ, favorendo così la loro mobilizzazione: si ritiene che la gran parte dei blocchi saranno spostati dalla stessa corrente fluviale nella buca ora presente a valle del pennello.

I blocchi saranno presi in carico e riutilizzati, non si prevede pertanto il conferimento in discarica degli stessi.

Un intervento puntuale ma significativo – lo definisce il Presidente dei Parchi del Ducato Agostino Maggiali – che ha la duplice finalità di garantire maggiore sicurezza idraulica in questo tratto di fiume e di diversificare la morfologia fluviale aumentandone i livelli di naturalità.

Molto contento per quest'opera che attuerà l'Ente Parchi del Ducato - commenta Andrea Balestrieri, Sindaco di Gossolengo e Presidente della comunità del Parco del Trebbia. – che dimostra la volontà condivisa di rendere il Parco del Trebbia un vero Parco e un gesto di attenzione al nostro territorio. 

 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2020 - Parks.it