Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Performance itineranti dalla Villa del Gombo al mare: Sentieri#8, Aspettando ViviParco

Appuntamento a San Rossore negli ultimi due weekend di maggio
(San Rossore, 13 Mag 22)

Azul Teatro torna a San Rossore con Sentieri #8, una nuova performance itinerante, una suggestiva passeggiata di notevole interesse ambientale, storico e architettonico. Sarà l'occasione di entrare dentro alla Villa del Gombo da poco ristrutturata, un edificio dalla preziosa rarità architettonica anticipatrice dei principi della bioarchitettura. Avvalendosi di molteplici forme espressive come musica, teatro, danza e poesia, lo spettacolo coinvolge un cast di 12 tra musicisti e performer, ed è limitato a 35 spettatori per replica al fine di mantenere l'esperienza intima e immersiva. Il percorso prevede il passaggio dentro la Villa e nel giardino, si spinge oltre i cancello, attraversa la pineta, la macchia, le dune e arriva fino al mare delle Marinette.

«Si tratta di un'iniziativa dal sapore particolare perchè una passata edizione di Sentieri si tennero fuori dalla Villa che aveva bisogno di essere riqualificata, adesso invece si può ammirare nel suo pieno splendore grazie al restauro terminato l'autunno scorso - spiega il presidente del Parco Lorenzo Bani - Sentieri è uno spettacolo di alta qualità che abbiamo inserito come anteprima della rassegna 'ViviParco', un'anticipazione per lanciare il calendario di eventi che per tutto luglio animerà la zona di villa Giraffa a Cascine Nuove con presentazioni di libri, mostre, dibattiti, musica, danza, teatro e che avrà il contributo della Fondazione Pisa»

«Assisteremo ad uno spettacolo straordinario che si inserisce in una serie di iniziative determinanti volte a promuovere il Parco di San Rossore e le sue bellezze che costituiscono una fondamentale eccellenza ambientale di tutto il contesto territoriale e che sono parte integrante della nostra offerta turistica - così Paolo Pesciatini, assessore al turismo del Comune di Pisa - Siamo inoltre di fronte ad un'ulteriore dimostrazione di quante sono le collaborazioni che si stanno attuando tre enti, istituzioni ed associazioni per rilanciare tutto il comparto economico a seguito della pandemia».

«La Fondazione Pisa sostiene l'iniziativa 'ViviParco' organizzata dalla Presidenza del Parco di San Rossore, di cui lo spettacolo che oggi viene presentato alla stampa è una anticipazione – dichiara Stefano Del Corso, Presidente della Fondazione Pisa –. In generale, riteniamo che iniziative di questa natura siano sempre importanti per sostenere il nostro territorio; nello specifico per valorizzare il Parco e per farlo vivere attraverso opportunità nuove capaci di collegare ambiente e cultura».

 

L'evento fa parte della Giornata Europea dei Parchi, ed è in anteprima per la rassegna Viviparco. Sentieri #8 debutta venerdì 20 maggio e sarà replicato il 21, 22, 27, 28, 29 maggio. Sabato e domenica ci sono tre repliche al giorno con orari 15, 16.45 e 18.45, i venerdì due repliche con orari 16.45 e 18.45. La replica del 29 maggio ore 15 è dedicata al contest "Sentieri in fotografia" aperta in particolare agli amanti della fotografia. I migliori dieci scatti prodotti dagli spettatori saranno premiati da una giuria scelta da Azul. La durata di ogni performance, compreso il trasporto per arrivare alla Villa, è di un'ora e trenta minuti circa. Il pubblico viene accolto al centro visite del Parco, da lì viene portato con il trenino alla Villa dove inizia la performance. Biglietti: 15 euro l'intero, gratuito per bambini fino ai 5 anni e ridotto a 10 euro per bambini fino ai 12 anni. I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione chiamando il 333-3061368 oppure scrivendo a sentieri.prenotazioni@gmail.com o online tramite il sito di azulteatro a questo link: www.azulteatro.com/prenotazioni-sentieri/. Sentieri #8 ha come media partner Radioframmenti ed è in collaborazione con il Parco di San Rossore, il Comune di Pisa, Pisa is Turismo.

Il progetto Sentieri - Teatro in cammino verso luoghi da riscoprire, crea performance originali e uniche composte ad hoc per luoghi da riscoprire con l'obiettivo di valorizzare il patrimonio ambientale e architettonico. Un evento irripetibile altrove, nato, creato e allestito sul posto e non semplicemente riadattato. Con lo strumento del teatro, della musica, della poesia, della danza, Sentieri attraversa il paesaggio con la possibilità dell'arte di prefigurare nuovi orizzonti, cambiare passo a come camminano i pensieri, volto a come guardano gli occhi. L'intento è vivere l'inedito del dimenticato, erodere l'abitudine, riportare luce sulla bellezza in via di smarrimento. Un progetto di poetica del paesaggio, diretto da Serena Gatti e Raffaele Natale della compagnia Azul che porta avanti da anni una ricerca interdisciplinare a stretto contatto con il luoghi abbandonati, chiusi o dimenticati e con il camminare. Giunto quest'anno alla sua ottava creazione Sentieri ha avuto edizioni in Italia e all'estero, come a Malta durante Valletta Capitale della Cultura Europea 2018. Sul progetto è recentemente uscita una pubblicazione per i tipi di Rogas.

 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2022 - Parks.it