Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

In cerca dell'elusivo Caprimulgo sabato 11 giugno

Alla ricerca del succiacapre nella Riserva dei Ghirardi
(06 Giu 22)

Uscita serale per scoprire il raro succiacapre (Caprimulgus europaeus), un uccello notturno predatore di falene e insetti notturni. Protagonista di colorite leggende popolari in diversi paesi, il suo nome italiano deriva probabilmente dalla tradizione dei pastori che, vedendolo seguire le greggi a caccia di insetti, pensavano succhiasse il latte alle capre! Il canto, insistente e penetrante, ha contribuito a creare intorno a questa specie una suggestiva atmosfera di mistero, tanto che la tradizione popolare gli ha attribuito il potere di transitare le anime nell'aldilà. Oggi in realtà il succiacapre è in grande regresso a livello continentale e per questa ragione è protetto dalle leggi comunitarie. Ci muoveremo in silenzio fra boschi, prati e calanchi in ascolto dello strano canto "meccanico" di questa specie, per cercare di sorprenderlo in volo nelle ultime luci del crepuscolo.

Richiesti scarponi da escursionismo e torcia elettrica.

Scopriamo come aiutare la ricerca scientifica segnalando le nostre osservazioni attraverso l'app iNaturalist.

Necessario abbigliamento adeguato alle condizioni climatiche; consigliato il binocolo e l'app iNaturalist già scaricata sul proprio smartphone. 

Attività gratuita a cura di WWF Parma e Parchi del Ducato presso il Centro Visite della Riserva Naturale Regionale in località Pradelle di Porcigatone, Borgo Val di Taro (PR). 

L'attività di svolge sabato 11 giugno dalle 20.30 alle 22.30.

Informazioni info.riservaghirardi@parchiemiliaoccidentale.it; prenotazione obbligatoria via SMS al numero 3497736093 entro le ore 18 del giorno precedente. Norme Covid comunicate agli iscritti.

In cerca dell'elusivo Caprimulgo
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2022 - Parks.it