Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

In corso la XVI Conferenza Europea dei Geoparchi

Si tiene sul Lago Maggiore fino al 30 settembre ed è organizzata dal Sesia Val Grande Unesco Global Geopark
(Vogogna, 28 Set 22)

Sono iniziati ufficialmente oggi, mercoledì 28 settembre, i lavori della XVI Conferenza dei Geoparchi Europei EGN 2022 presso il Centro Eventi Il Maggiore di Verbania, sul Lago Maggiore, nel territorio del Geoparco. La conferenza, sotto gli auspici della Regione Piemonte, tratterà il vasto tema di "Geodiversity – Geoheritage – Geoturismo" e ha portato sul territorio 400 persone provenienti da tutta Europa e dal mondo.

EGN 2022 rappresenta una grande opportunità e un traino per il territorio dal 2013 Geoparco UNESCO, caratterizzato da una geologia unica al mondo e con una base costitutiva formata da 105 comuni di 4 diverse province.

"Si tratta di una opportunità straordinaria per il territorio su cui il Parco Val Grande crede molto – conferma il Presidente dell'Ente Parco, Luigi Spadone e su cui ha investito proprie risorse, divenendo uno dei principali attori dell'evento. La presenza di esperti in materia che provengono da ogni area d'Europa e del mondo la dice lunga sulle caratteristiche geomorfologiche di questa parte di Piemonte e su come il geoparco possa divenire non solo un centro di studio, ma anche un motore di sviluppo in chiave turistica, proprio per le sue caratteristiche uniche che lo rendono particolarmente apprezzato dagli studiosi e dalle università di tutto il mondo".

Le giornate saranno ricche di incontri con il direttivo UNESCO, e presenteranno relazioni e progetti dei Geoparchi europei che sono oggi 84 in 44 stati europei ed extraeuropei. Previste anche alcune escursioni sul territorio in punti di particolare interesse geologico legati alle peculiarità del Geoparco - Ghiaccio, Fuoco, Acqua, Terra e Uomo - e che porteranno i partecipanti della Conferenza a conoscere il Monte Rosa, il Supervulcano, il Lago Maggiore, Candoglia con il suo marmo e poi la Val Vigezzo, i Sacri Monti e la viticoltura.

Otto i temi principali della Conferenza:

  • Aspiranti geoparchi (presentazione di nuovi progetti di geoparco). Suggerimenti e strumenti, valutazioni e rivalutazioni.
  • Geoheritage e geodiversità come basi per far progredire la nostra comprensione della Terra e dei suoi paesaggi.
  • Geoparchi e transizione ecologica. Salvaguardare lo sviluppo sostenibile e la resilienza sociale in risposta al cambiamento climatico globale e alle sue conseguenze.
  • Educazione alle geoscienze e coinvolgimento del pubblico.
  • Geoturismo: esplorare le buone pratiche e le sfide nei Geoparchi.
  • Il mondo dopo la pandemia: conflitti, solidarietà, rischi, resilienza e opportunità nelle comunità dei Geoparchi.
  • I Geoparchi nell'era digitale. Raccolta e utilizzo ottimale di dati e informazioni per la gestione e la comunicazione.
  • Patrimonio sostenibile: sviluppare, promuovere e celebrare i prodotti e le culture locali nei Geoparchi.

Forte è anche la ricaduta culturale ed economica sul territorio, come già verificato nelle precedenti conferenze europee dei Geoparchi delle Azzorre (2017) e di Siviglia (2019) e in quella mondiale dell'Adamello-Brenta nel 2018.

A corollario di EGN 2022, la rinnovata Villa Simonetta a Verbania Intra ospiterà Geo Fair, una ricca mostra aperta a tutti, in cui i Geoparchi Europei si presentano al pubblico.

Per maggiori informazioni: www.egn2022conference.eu

Area Protetta: PN Val Grande  |  Fonte: PN Val Grande
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2022 - Parks.it