Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Il Parco del Ticino presenta l'Atlante degli uccelli

(18 Mag 15)

TURBIGO - Un lavoro imponente, durato circa cinque anni e presentato nei giorni scorsi dal Parco del Ticino che, nelle oltre 400 pagine del volume "Atlante degli uccelli del Parco Lombardo della Valle del Ticino", ha censito le 320 specie di volatili presenti in tutta l'area, da Sesto Calende, in provincia di Varese, al Turbighese al Magentino fino alla zona di Vigevano e alla confluenza con il Po.
L'opera è stata possibile grazie al finanziamento della Fondazione Cariplo ed è stata realizzata in collaborazione tra Parco del Ticino e Fondazione Lombardia per l'Ambiente con la collaborazione di oltre cento osservatori. «Si tratta di immagini stupende scattate tutte all'interno del Parco Ticino - ha detto il presidente Gian Pietro Beltrami - Ultimato pochi giorni fa lo presentiamo con grande orgoglio. Pensiamo, in questo modo, di dare un'immagine davvero positiva del nostro Parco in vista dell'imminente apertura di Expo».
Dall'opera emerge come siano numerose le specie che hanno iniziato, o sono tornate dopo un lungo periodo di assenza, a nidificare nella Valle. Dalla Moretta Tabaccata al Moriglione, dallo Smergo Maggiore alla Cicogna bianca all'Astore. E ancora, il Cavaliere d'Italia, l'Assiolo e il Picchio nero. «Tutto questo significa che abbiamo un ambiente ben conservato» ha detto Adriano Bellani , responsabile del settore fauna: «Il Parco del Ticino esiste da 40 anni e, dopo tanto lavoro, oggi stiamo raccogliendo i frutti seminati». Prezioso il lavoro dei guardiaparco che hanno selezionato tratti di sentieri e con pazienza hanno studiato gli spostamenti dei volatili. Un centinaio di ornitologi e studiosi hanno poi raccolto le informazioni dal punto di vista scientifico catalogandole in un volume di facile lettura e comprensione. «La Valle del Ticino - aggiunge Sonia Cantoni , consigliere delegata alle tematiche ambientali della Fondazione Cariplo - si conferma l'area naturale più vasta e meglio conservata della Pianura Padana, grazie alla sua diversità ambientale». E Fabrizio Fracassi , consigliere delegato all'agricoltura, ha sottolineato a sua volta che "questo Atlante dedicato agli uccelli è un prezioso contributo che il Parco dà alla conoscenza del patrimonio naturalistico". Un dato su tutti: le 320 specie di uccelli censiti rappresentano oltre il 60% delle specie note per l'Italia. Graziano Masperi La presentazione dell'importante volume che fa il punto sulla presenza degli uccelli nel territorio del Parco del Ticino.

Area Protetta: Diverse  |  Fonte: AREA Parchi
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2022 - Parks.it