Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale di Crava-Morozzo

L'Area Protetta

Carta d'identità

  • Superficie a terra (ha): 289,61
  • Regioni: Piemonte
  • Province: Cuneo
  • Comuni: Mondovì, Morozzo, Rocca Dè Baldi
  • Provv.ti istitutivi: LR 49 7/09/1987 - ZPS
  • Elenco Ufficiale AP: EUAP0365

 

 
Airone cenerino

Riserva Naturale di Crava-Morozzo

Prima area protetta nella storia della LIPU, l'oasi è nata con lo scopo di tutelare la zona umida e valorizzarne le potenzialità naturalistiche ed educative. Si tratta di una delle rarissime zone umide di pianura del Piemonte meridionale, dove sono censite circa 200 specie di uccelli acquatici e non. Recentemente la LIPU e l'Ente Parco, che cogestiscono la Riserva, hanno realizzato alcuni stagni artificiali; l'Oasi di Crava Morozzo costituisce quindi un sito d'elezione per l'osservazione avifaunistica. Durante l'anno si possono osservare specie stanziali, quali il Germano reale, l'Airone cinerino, la Folaga, il Tuffetto, a cui si aggiungono quelle migratrici, quali il Moriglione, il Mestolone, il Codone, l'Airone rosso e bianco.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime