Vai alla home di Parks.it

Paesaggio Naturale e Seminaturale Protetto Collina Reggiana - Terre di Matilde

www.parchiemiliacentrale.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Monte Duro

Il rilievo montuoso è ricoperto da una estesa formazione forestale che riveste grande interesse naturalistico e paesistico, conservando numerose realtà botaniche e faunistiche. A livello geologico il monte Duro fa parte di un più vasto affioramento di "flysch" che comprende, verso oriente, i rilievi del monte Pilastro e del monte Lusino. La formazione, che risale alla parte terminale del Cretaceo superiore (Senoniano) e probabilmente raggiunge l'inizio del Terziario (Paleocene inf.), è costituita da sequenze ben stratificate di calcari, sovente con base arenacea, marne e argilliti. La minor resistenza agli agenti atmosferici di marne e argille ha dato luogo in questo settore ad un rilevante fenomeno di erosione selettiva, con la formazione dei cosiddetti "muri del diavolo" (la parte residua degli strati, di natura calcareo-arenacea), ben visibili lungo la SS 63 all'altezza del Bocco. Di un certo interesse è il rinvenimento nella parte alta della formazione della "pietra paesina", un tempo denominata anche "calcare ruiniforme", poiché simula l'aspetto di un paese in rovina, talvolta in modo veramente suggestivo.

Altre informazioni

Località: Casina, Vezzano sul Crostolo, Viano (RE) Regione: Emilia-Romagna


share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Centrale