Vai alla home di Parks.it

Parchi e Riserve del Canavese

 

La memoria del territorio: lettura del paesaggio tra ambiente naturale e attività antropologiche

Progetti speciali

Per le scuole: secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado

Cultura materiale, storia e tradizioni locali, immaginario dei boschi; geografia tra città e parco, orientamento e topografia

Obiettivi

  • realizzare le attività volte a far conoscere la realtà del parco nei suoi aspetti storici, artistici e di cultura materiale
  • conoscere la vita, le tradizioni i mestieri degli abitanti dell'area
  • conoscere le valenze naturalistiche dell'area.

Tutto questo non può prescindere dalla lettura del paesaggio e della geografia, per cogliere indizi delle trasformazioni ambientali e delle condizioni che l'ambiente ha posto allo sviluppo delle attività umane.
L'avvicinamento alla topografia diventa dunque un presupposto per la capacità di leggere il territorio e costruirne un modello condiviso. Il parco, ricco di elementi naturali, storici e antropici, con un'articolata e curata rete sentieristica, è terreno ideale per l'attività e i giochi di orientamento che permette di osservare, disegnare e compiere rilievi sul campo.
Percorso:

  • Ritrovo alla Fattoria Didattica "Cascina le Fortune"
  • Attività di laboratorio presso la Fattoria con tema "I cereali" oppure "L'allevamento zootecnico"
  • Pranzo al sacco presso la Fattoria Didattica
  • Escursione nei boschi della Vauda e lungo i torrenti per scoprire la fauna locale
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione dei Parchi e delle Riserve Naturali del Canavese