Vai alla home di Parks.it

IT.A.CÀ MONFERRATO. In cammino tra Superga e il Sacro Monte di Crea

(Superga, Vezzolano, Crea, Brozolo, 26 Set 19)

Il festival del turismo responsabile IT.A.CÀ 2019 'migranti e viaggiatori' promuove in maniera creativa una nuova etica del turismo, ed è un impegno a sensibilizzare le istituzioni, i viaggiatori, l'industria e gli operatori turistici sullo sviluppo sostenibile e socialmente responsabile del territorio. Un'occasione per riconsiderare il viaggio non più solo come una semplice vacanza ma come un'esperienza di vita, attraverso confronti, discussioni e attività che impegneranno tra i tantissimi altri Don Luigi Ciotti, ispiratore e fondatore del Gruppo Abele e dell'Associazione "Libera" contro le mafie, Oscar Farinetti, fondatore di "Eataly", Miriam Camerini scrittrice e regista teatrale, Jean Blanchaert scrittore e illustratore, e Umberto Galimberti, filosofo, sociologo, psicoanalista e accademico italiano, oltre che giornalista di Repubblica.

Il Tema 2019 è la "Restanza" dell'antropologo Vito Teti, intesa non come inerzia e passiva rassegnazione, ma come scelta di vita consapevole, presidio attivo del territorio dove prendersi cura dei luoghi come beni comuni: un impegno per il cambiamento.

All'interno del festival nazionale l'Associazione La Confraternita degli Stolti, attraverso il suo progetto Ca'Mon, presenta la terza edizione di IT.A.CÀ MONFERRATO dal ricco calendario di iniziative tra aree protette, dolci colline e boschi che si allungano fino al Po e alle sue terre d'acqua. L'iniziativa è patrocinata dall'Ente di gestione delle Aree protette del Po torinese.

IT.A.CÀ Monferrato andrà in "scena" da domenica 13 a domenica 20 ottobre con il proposito di essere sul e nel territorio, ma a differenza delle due precedenti edizioni, avrà una "casa", un luogo, dove poter svolgere attività, discussioni, laboratori: il Sacro Monte di Crea (Comune di Serralunga di Crea).

I contenuti e le attività sono davvero moltissimi, laboratori, discussioni, degustazioni, visite accompagnate, dialetto e tradizioni, eventi musicali, teatrali, escursioni, gite, usi e costumi in totale genuinità, a partire da domenica 13 ottobre con "'Nduma 'n Creja a pé - Andiamo a Crea a piedi" ritrovo dal piazzale di Madonnina (Serralunga di Crea) alle 7,45, per camminare insieme alla moda vecchia; paesi, persone, devoti e non, appassionati, verso il Sacro Monte di Crea.

L'Ente di gestione delle Aree protette del Po torinese segnala il trekking "Sulle orme dei pellegrini"; dalla Collina torinese al Monferrato, sulla via francigena Superga-Vezzolano-Crea. Tre giorni di cammino (18, 19 e 20 ottobre 2019) attraverso l'itinerario che collega la basilica di Superga con il Santuario di Crea, passando per la Canonica di Vezzolano. Un cammino di circa 70 chilometri tra i borghi e i vigneti delle colline torinesi e monferrine, un raccordo tra due Aree protette che sono siti UNESCO: la Riserva naturale del Sacro Monte di Crea e il Parco del Po torinese inserito nella Riserva della Biosfera CollinaPo. Appuntamento venerdì 18 ottobre alle 9 a Torino Superga. L'evento è organizzato in collaborazione con Anna Maria Bruno & Italian Wine Travels di Castelnuovo D.B. Prenotazione obbligatoria: Anna 3482211219 - Daniela 3480805946.

Domenica 13 ottobre altra incursione nelle pertinenze del Parco del Po torinese che avrà come meta l'Abbazia romanica di Santa Fede a Cavagnolo (TO) con il "Trekking a Brozolo e dintorni". Gli Amici dei Sentieri (Informazioni: 3420000896) danno appuntamento a tutti gli appassionati in piazza Radicati a Brozolo alle 14 per una camminata di circa 7 km fra boschi, prati e a brevi tratti su asfalto.

Per i dettagli si possono consultare:

www.festivalitaca.net

www.ca-mon.it/itaca-monferrato-2019/#

PDF Il programma in pdf


Allegati:
.
(Foto di Francesca Agate)
.
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese - p. iva 06398410016