Vai alla home di Parks.it

Riapre il Parco Le Vallere… con alcune temporanee limitazioni

(Moncalieri, 04 Mag 20) L'ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (D.P.C.M. 26 aprile 2020) ha ribadito alcune misure prescrittive, già in parte note, che si applicano anche alla frequentazione dei parchi. I Guardiaparco, insieme alle altre Forze dell'Ordine, sono chiamati a farle rispettare, con possibilità di sanzionare comportamenti in violazione, ma confidando nella massima collaborazione e nel rispetto dei frequentatori.

Dal 4 maggio, con l'avvio della Fase 2 di contrasto all'epidemia di COVID-19, anche l'area di fruizione della Riserva naturale Le Vallere viene riaperta, ma con alcune limitazioni. Solo seguendo le norme di comportamento ripetute più volte dai mezzi di comunicazione e grazie anche al senso di responsabilità di ciascuno, sarà possibile prevenire una nuova espansione dei contagi ed evitare di tornare alla Fase 1. 

Di seguito un breve riepilogo delle nuove regole per il Parco Le Vallere, derivate dalle disposizioni contenute dal decreto n. 14 del 04.05.2020, a firma di Roberto Saini, Commissario dell'Ente di gestione delle Aree protette del Po torinese:

1) L'accesso al pubblico è consentito solo a piedi o in bicicletta (orario: 8.00-18.00), tramite il cancello pedonale principale di corso Trieste, 98 (lato Moncalieri) e i due accessi lungo il Po, unicamente per svolgere attività motoria o sportiva.

2) Gli accessi carrabili restano chiusi, poiché non è consentito il posteggio interno di autoveicoli o motoveicoli. 

3) L'attività sportiva o motoria va praticata da soli. È  consentito un accompagnatore per i minori o per le persone non completamente autosufficienti.

4) Dev'essere rispettata la distanza interpersonale di almeno 2 metri per l'attività sportiva e di almeno 1 metro per ogni altra attività.

5) Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto.

6) È necessario essere muniti di mascherina e di guanti per ogni eventualità.

7) È vietato l'utilizzo dei giochi per i bambini.

8) È vietato l'utilizzo degli attrezzi ginnici.

9) È vietato l'accesso al recinto per i cani.

10) Nei giorni di sabato e domenica (orario: 8.00-18.00) l'accesso pedonale principale sarà presidiato dalle Guide del Parco, che potranno dare informazioni ai frequentatori e aprire il cancello carraio in caso di interventi di Forze dell'Ordine, Vigili del Fuoco, mezzi di soccorso.

11) Poiché è vietato qualsiasi assembramento di persone, non si possono organizzare pic-nic, feste, tavolate, né tantomeno accendere fuochi e allestire barbecue di qualunque genere.

12) La Cascina Vallere rimane chiusa al pubblico, così come i servizi igienici, fino all'apertura del nuovo servizio di noleggio biciclette. 

13) Per ragioni igieniche le fontanelle a pulsante sono chiuse, mentre resta aperta la fontanella della Città di Torino, in prossimità della passerella sul Sangone, perché a getto continuo.

14) Deve sempre rimanere al proprio domicilio chi ha sintomatologia da infezione respiratoria e temperatura corporea superiore a 37,5° (oltre a chi si trova in "quarantena").

15) Qualora emergessero particolari esigenze o difficoltà o non fosse possibile assicurare il rispetto di quanto previsto ai punti precedenti, in particolare il 4) e l'11), potrà essere nuovamente disposta la chiusura totale o parziale dell'area di fruizione.  

Qui potete stampare il vademecum con le nuove regole temporanee:


Allegati:
Arcobaleno sopra la Riserva le Vallere (Foto di Enrico Castello)
Sanzionamento per barbecue vietato alle Vallere
In bicicletta lungo il Po alle Vallere (diap. di Roberto Borra)
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese - p. iva 06398410016