Vai alla home di Parks.it
 

Il 5 per mille all’Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese

(24 Mag 22) Il 5 per mille, la quota dell'IRPEF che lo Stato ripartisce tra gli enti del terzo settore, consente anche di aiutare i Parchi nella loro attività a tutela della natura e della biodiversità.

Non comporta oneri aggiuntivi al contribuente perché, trattandosi di una quota parte dell'IRPEF, lo Stato la trattiene e la assegna agli enti, associazioni e organizzazioni accreditati per il contributo.

L'elenco è disponibile sul sito web dell'Agenzia delle Entrate.

I modelli per la dichiarazione dei redditi riportano i riquadri con l'indicazione degli ambiti di attività, che ricomprendono tutti gli enti accreditati: per specificare l'ente occorre scrivere il codice fiscale del destinatario.

Per donare agli enti di gestione delle aree protette regionali, occorre firmare il riquadro contrassegnato dall'indicazione "Finanziamento della ricerca scientifica e dell'università".

Se scrivete il codice fiscale 95000120063, donerete il 5 per mille all'Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese, che impiegherà le risorse per la gestione delle sue attività. 

Cichorium intybus (Foto di Paola Palazzolo)
Cichorium intybus (Foto di Paola Palazzolo)
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese - p. iva 06398410016