Vai alla home di Parks.it
 

Animali sociali e pet therapy

Giovedì 30 Giugno 2022

Cani e gatti possono giocare un ruolo importante nel ridurre la sensazione di solitudine e depressione, con la loro presenza e il loro comportamento migliorano la qualità della vita e lo stato di salute delle persone con le quali vivono.

L'emergenza legata alla pandemia ha aumentato l'attenzione nei confronti dei cosiddetti "animali sociali" grazie ai quali persone che vivono condizioni di disagio, di malattia o di disabilità traggono aiuto e conforto. Pensiamo ai cani guida, ai cani per disabili motori, da allerta medica, da diagnosi olfattiva o a quelli inseriti in programmi di pet therapy.

Pur apprezzando gli innegabili benefici determinati dalla convivenza, in particolare di anziani e bambini, con gli animali non dobbiamo dimenticare i rischi legati alla possibile compromissione del benessere di entrambe le specie. In primo luogo, dobbiamo considerare i pericoli legati all'antropomorfizzazione degli animali e la conseguente illusione di poter considerare un cane o un gatto, poiché inserito all'interno della famiglia, come un membro della nostra specie dimenticando così la sua vera natura e le sue esigenze fisiologiche ed etologiche.

Questi gli argomenti trattati da Paolo Guiso nella serata del 30 giugno alle ore 20.30 nella sala conferenza della cascina Le Vallere a Moncalieri, in corso Trieste 98.

L'evento fa parte del progetto 4passidisalutenelparco ed è promosso dall'AMaR Piemonte (Associazione malati reumatici).



Comune: Moncalieri (TO)
Provincia: Torino Regione: Piemonte
Animali sociali e pet therapy
Soggiorni
Dove mangiare a:
Moncalieri
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese - p. iva 06398410016