Vai alla home di Parks.it

Cento anni fa, il terremoto che distrusse la Garfagnana e la Lunigiana

(Castelnuovo di Garfagnana, 07 Set 20) Alle 7 e 56 minuti del 7 settembre 1920, una violentissima scossa di terremoto, mai registrata in tempi storici negli stessi luoghi, colpì la Toscana nord-occidentale per una superficie di circa 160 kmq, più precisamente lungo una fascia di territorio compresa tra le Alpi Apuane e l'Appennino settentrionale.
Castelnuovo di Garfagnana, Pieve Fosciana, Camporgiano, Villa Collemandina, Piazza al Serchio, Minucciano, Casola in Lunigiana e Fivizzano furono tra i centri abitati più colpiti, con un bilancio ufficiale di 171 morti e 650 feriti. La scossa principale venne allora stimata al X grado della scala Mercalli-Cancani-Sieberg presso l'epicentro del sisma a Villa Collemandina nell'Alta Garfagnana.
Si trattò di un evento limite per intensità ed effetti distruttivi, la cui magnitudo è oggi stimata a 6.5 della scala Richter.

Maggiori informazioni

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco delle Alpi Apuane