Vai alla home di Parks.it

Le Marittime Irraggiungibili: il viaggio a 360° comincia venerdì 15 luglio

Domani la presentazione poi due giorni di escursioni e performance artistiche

(Valdieri, 14 Lug 16) Inizia domani 15 luglio il lungo week-end del Festival "Torino e le Alpi" 2016, promosso dalla Compagnia di San Paolo. La manifestazione, alla sua terza edizione, propone un calendario di oltre 100 appuntamenti nel capoluogo piemontesi e nelle vallate. Il programma del Festival coinvolge anche le Aree protette delle Alpi Marittime con eventi nelle valli Pesio e Gesso.

Venerdì, alle ore 21, a Sant'Anna di Valdieri, sarà presentato il progetto artistico culturale Le Marittime Irraggiungibili. E a farlo saranno i protagonisti stessi, gli artisti: Sandro Bozzolo, Ciro Buttari, Marzia Raballo, Alessio Dutto, interpreti di diversi linguaggi dal videomaking, alla storytelling, dalla musica, al teatro e performing arts, dalla scenografia e dalla fotografia che racconteranno e daranno voce agli scenari irraggiungibili delle Alpi Marittime.

Gli artisti affiancati da 10 giovani, selezionati con bando, che avranno la possibilità di interagire con i professionisti, di partecipare - gratuitamente - alle uscite sul territorio e di seguire - gratuitamente - un workshop dedicato al linguaggio audio e video 360°.

Si entra nel vivo del progetto sabato 16 luglio, ritrovo ore 9 presso la Certosa di Pesio, con una passeggiata* verso gli scenari irraggiungibili del Parco naturale Marguareis: la guida Parco Roberto Pockaj accompagnerà i partecipanti sul Sentiero delle cascate dell'alta Valle Pesio. Durante la gita saranno fatte riprese a 360°. Al rientro, alle ore 16.30, presso la Certosa di Pesio, si svolgerà una rievocazione performativa di un momento della quotidianità dei monaci. La performance a cura di Sandro Bozzolo, regista vincitore del Premio "Torino e le Alpi" al 18° CinemAmbiente - Environmental Film Festival, edizione 2015.

Il 17 luglio tocca agli scenari irraggiungibili del Parco naturale Alpi Marittime: ritrovo alle ore 8.30 presso il Centro visita del Parco a Terme di Valdieri per un'escursione, in compagnia della Guida Parco Roberto Pockaj, alla Caserma militare del Druos.*

Alla Caserma del Druos, ore 14.30, appuntamento con gli scenari irraggiungibili della Valle Gesso: rievocazione performativa dell'ambiente della caserma a cura di Sandro Bozzolo.

Durante l'escursione saranno fatte riprese a 360°.

*Escursioni gratuite, prenotazione obbligatoria a info@lemarittimeirraggiungibili.it

Il frutto di questo "viaggio a tuttotondo" in Marittime sarà una serie di percorsi narrativi a 360°, fruibili sulla piattaforma www.lemarittimeirraggiungibili.it, che offriranno all'escursionista virtuale un punto di vista aprospettico, in grado quindi di coprire l'intera visione dell'ambiente percorso. Attraverso l'uso di un dispositivo apposito (oculus rift, smartphones o tablet) o dell'azione di mouse o touchpad sul riproduttore video (youtube o web appositi) l'utente avrà la possibilità di variare a suo piacimento l'angolo della visione per scoprire liberamente il contesto circostante.

L'approccio video a 360° consentirà dunque di restituire uno sguardo in piena soggettiva sugli ampi spazi della montagna che caratterizzano i due sentieri. Lungo il suo percorso, l'escursionista-utente incontrerà personaggi e luoghi peculiari in cui fermarsi, per stabilire un contatto più profondo e ampliare la propria conoscenza.

Venerdì 19 agosto, a Sant'anna di Valdieri, una serata darà l'avvio alla restituzione al pubblico, vera e propria, del materiale a 360° raccolto durante l'estate nelle Aree protette delle Alpi Marittime.

Potete seguire il work in progress di Le Marittime irrangiungibili su Facebook: https://goo.gl/GR1krD.

Per saperne di più: www.lemarittimeirraggiungibili.it - info@lemarittimeirraggiungibili.it

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime - p. iva 01797320049