Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale dell'Antola

www.parcoantola.it
Mappa interattiva
Guide, DVD e Gadget

Quattro nuovi bandi del GAL VerdeMare Liguria: 882 mila euro a disposizione di aziende agricole, imprese di trasformazione, associazioni e consorzi

(Torriglia, 12 Set 21) Dopo la prima tornata di bandi che tra il 2019 e il 2020 ha impegnato 3.139.000 euro su 15 tipologie di intervento, coinvolgendo aziende agricole, imprese, operatori turistici ed enti pubblici, parte una nuova stagione con altri contributi a disposizione del territorio del GAL VerdeMare Liguria.

Nel mese di luglio si è aperto il bando per la realizzazione di infrastrutture dedicate alla pratica outdoor: i potenziali beneficiari (associazioni sportive, culturali e di promozione turistica e consorzi turistici) hanno a disposizione complessivamente 260.000 euro e la possibilità di ottenere un contributo pari all'80% dell'investimento ammissibile, fino ad un massimo di 100.000 euro per domanda. I termini per la presentazione delle domande di sostegno scadranno il 30 settembre 2021.

Chiuderanno invece il 31 ottobre i due bandi per il sostegno e lo sviluppo delle filiere agricole locali:

a cui si aggiunge un terzo bando destinato alle imprese agricole per la creazione o l'ampliamento di agriturismo, attività di degustazione e fattorie didattiche, che dispone di euro 254.829,54. In questo caso il contributo è pari al 60% dell'investimento ammissibile per un importo massimo di 100.000 euro a progetto.

I tre bandi sono già pubblicati sul sito del Parco dell'Antola, ente capofila del GAL.

Intanto sono in fase di realizzazione gli interventi finanziati attraverso i primi bandi, che consentiranno di rafforzare la rete dell'ospitalità e, attraverso i progetti dei Parchi dell'Antola e dell'Aveto e dei Comuni del GAL, di migliorare le infrastrutture outdoor, recuperare il patrimonio culturale, valorizzare le produzioni locali e il patrimonio naturalistico del comprensorio.

Grazie alla prima rimodulazione della Strategia di Sviluppo locale del GAL è stato anche possibile re-impiegare le economie maturate sui bandi già chiusi per finanziare tutti gli interventi di ricettività turistica che in prima battuta erano risultati ammissibili ma non finanziati, così come parte degli interventi degli enti pubblici in graduatoria ma privi di copertura.

Entro la fine dell'anno il GAL completerà tutta la documentazione necessaria per poter aprire gli ultimi bandi destinati al recupero dei noccioleti, alla formazione degli operatori locali delle filiere agricole, turistiche e forestali e alla realizzazione di un progetto di cooperazione su scala locale per lo sviluppo della filiera del legno e l'attuazione di standard energetici tipo Casaclima.

Le risorse a disposizione tramite il PSR Liguria 2014-2020 unite alla progettualità messa in campo dai diversi attori territoriali stanno dando forma alla Strategia di Sviluppo locale disegnata dal partenariato del GAL per fare del Comprensorio una destinazione ideale per il turismo outdoor, naturalistico e gastronomico.

Per informazioni: segreteria@parcoantola.it - www.parcoantola.it

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Ente Parco dell'Antola