Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale dell'Antola

www.parcoantola.it

Canestrello o canestrelletto

Canestrello o canestrelletto
PAT - Prodotti Agroalimentari Tradizionali


La paternità del tradizionale dolcetto, dalla comprovata presenza sul territorio dal 1600, è rivendicata da tanti paesi dell'entroterra genovese.

In ogni caso questo tipico biscotto di pasta frolla, ottimo a colazione e a merenda con tè o vino dolce, ha trovato la giusta rivalutazione a Torriglia grazie a ben otto produttori. Inoltre a metà maggio, in barba alla dieta, nel Comune dell'Alta Valle Trebbia la Sagra del Canestrello rappresenta un appuntamento imprescindibile per i buongustai.

Caratteristiche
Inserito dal Ministero delle Politiche Agricole nella lista dei PAT, Prodotti Agroalimentari Tradizionali, il canestrello o canestrelletto di Torriglia è un biscotto di pasta frolla con la forma di una ciambella del diametro di 10 cm circa, un foro centrale di circa 3 cm, spessore 6-7 mm e sei "punte" arrotondate. Il colore è dorato ed ha una consistenza friabile e morbida.

Preparazione
Ingredienti: 500 gr di farina, 300 gr di burro, 150 gr di zucchero, 2 uova, zucchero a velo, bicarbonato di ammonio, latte.

Lavorazione
Porre sulla madia la farina, unirvi lo zucchero, il burro ammorbidito, un pizzico di bicarbonato, i tuorli. Impastare con cura e lasciar riposare. Fare poi un impasto che deve essere arrotolato e schiacciato a mano o a macchina, sino ad ottenere una sfoglia alta 1 cm. Con l'apposito stampino creare i canestrelli, il tutto verrà poi spennellato con il latte ed infornato a 150 ° per 15 minuti. Lasciarli raffreddare e cospargerli di zucchero a velo.

Curiosità
I canestrelli hanno addirittura una loro collocazione "letteraria". L'epitaffio di Caterina Campodonico, inciso sotto il celebre monumento funerario che la venditrice di noccioline e dolci si fece erigere nel Cimitero monumentale di Staglieno, a Genova, accanto a quelli dell'alta borghesia e della nobiltà cittadina, comincia, infatti, così: "A son de vende reste e canestrelli…". Un incipit entrato fra i modi di dire della tradizione, che sta ad indicare i risultati che si possono raggiungere con l'impegno e la perseveranza, anche dedicandosi a lavori umili come la vendita ambulante di dolci alle fiere.

I produttori segnalatiLocalità
Sapori del ParcoDa Carlo - Antico forno a legnaMontebruno (GE)
Sapori del ParcoPasticceria BiasottiRovegno (GE)
Sapori del ParcoAlimentari Novella di Rosazza Battore Maria PaolaTorriglia (GE)
Sapori del ParcoAntico Forno di Beltrami MaurizioTorriglia (GE)
Sapori del ParcoIl Canestrelletto di Guano MarcoTorriglia (GE)
Sapori del ParcoIl Canestrello, Prodotto DolciarioTorriglia (GE)
Sapori del ParcoLa Nuova Torrigiana di Valentini Anna Maria & C. sncTorriglia (GE)
Sapori del ParcoPanificio - Pasticceria "Non solo pane"Torriglia (GE)
Sapori del ParcoPasticceria FlaviaTorriglia (GE)
Sapori del ParcoPasticceria Guano di Guano GiuseppeTorriglia (GE)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco dell'Antola