Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Pasquetta, 25 aprile e 1° maggio. Il piano di prevenzione in collaborazione con Roma Capitale

(Roma, 18 Apr 19) Come ogni anno il Parco si prepara ad accogliere le migliaia di romani che sceglieranno di trascorrere le giornate di Pasquetta, 25 aprile 1 maggio nel verde della valle della Caffarella, degli Acquedotti e di Tor Fiscale (solo per citare alcune delle mete preferite).
Il piano di accoglienza e soprattutto il piano di prevenzione contro il pic-nic selvaggio è pronto.
In collaborazione con AMA, con il sostegno dell'Ufficio Coordinamento Decoro Urbano di Roma Capitale saranno potenziati i cassonetti che si trovano agli accessi più frequentati della valle della Caffarella, degli Acquedotti, di Tor Fiscale e di Tormarancia su via Londra.

I Volontari per la Bellezza che in queste settimane hanno risposto all'appello del Parco, i ragazzi del Servizio Civile in forza al Parco, gli operatori delle associazioni del circuito d'accoglienza e il personale dell'Ente Parco, gruppi di protezione civile, saranno impegnati, sin dalle prime ore del mattino, a distribuire buste per la raccolta differenziata dei rifiuti e volantini con la mappa dei cassonetti più vicini alle uscite e le regole del "buon pic-nic".
Vigilato speciale il Parco degli Acquedotti dove l'anno scorso si sono registrati molti episodi di inciviltà. Qui a vigilare ci sarà anche personale della Polizia Locale – PICS Ambiente, in forza all'Ufficio Coordinamento per il Decoro Urbano.
Sempre ad Acquedotti, per evitare che le macchine parcheggiate in sosta vietate ostruiscano le vie di fuga per i mezzi di soccorso si invitano i cittadini ad utilizzare anche il parcheggio Atac Cinecittà, in via Tuscolana 1570 -1580, (600 posti costo 1,5 euro per 12 ore), sarà eccezionalmente aperto l'ingresso al Parco di via Capannelle che si trova a 200 metri dal parcheggio. Da lì in 10 minuti a piedi, lungo la via di Roma Vecchia (strada sterrata) si raggiunge l'Acquedotto Claudio. Inoltre il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale ha previsto lo sfalcio dell'erba preventivo e interventi di pulizia post evento avvalendosi anche del programma di interventi di pubblica utilità previsti nel Protocollo d'intesa tra Roma Capitale e il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria.

Per accedere al Parco di Tor Fiscale e parcheggiare tranquillamente si consiglia di utilizzare anche l'entrata di via Torre Branca, ci sono lavori in corso su via dell'Acquedotto Felice con chisura prevista per il 20 aprile.

Ma quali sono le regole del buon pic.nic? Nulla di speciale solo indicazioni di buon senso anche per ricordare che il Parco dell'Appia Antica non è solo "verde pubblico", ma un bene ambientale, storico, archeologico e paesaggistico di straordinario valore.

  1. I barbecue (se non se ne può proprio fare a meno) devono essere rialzati da terra, almeno 40 cm;
  2. Distanza minima dai monumenti 15 m, per non rovinare le strutture con i fumi;
  3. Distanza minima dalle alberature 15 m, l'ombra è bella ma non per cucinare;
  4. Monumenti e alberi non devono essere usati come tavoli;
  5. Lasciare tutto pulito (così facendo contribuirete alla manutenzione del Parco)
  6. I rifiuti vanno portati fuori dal Parco e inseriti dentro ai cassonetti segnati nella mappa.

Può sembrare tutto banale e scontato ma in una metropoli come Roma le aree verdi nelle giornate di festa vengono prese d'assalto e nella maggior parte dei casi diventa difficile mantenere il decoro a livelli accettabili.

Buste dei rifiuti e volantini potranno essere ritirati direttamente anche presso il Centro Servizi di via Appia Antica 58/60, la Casa del Parco nei pressi di Largo Tacchi Venturi, il Punto Info Acquedotti di via Lemonia, i Casali di Tor Fiscale e all'ingresso di Tormarancia a viale Londra.

"Contiamo sul buon senso di tutti e speriamo di riuscire a trasmettere, soprattutto attraverso i tanti volontari che hanno scelto di darci una mano, il rispetto e l'amore per questo luogo straordinario che è il Parco dell'Appia Antica", dichiara il Presidente, Mario Tozzi. "Tutti hanno il diritto di godere di un giorno di festa con la famiglia e gli amici, ma allo stesso tempo abbiamo tutti il dovere di tutelare i beni comuni e consegnarli intatti in eredità ai nostri figli."

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Regionale dell'Appia Antica