Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale dell'Aveto

www.parcoaveto.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Prebuggiun

Prebuggiun
Preboggion

Luogo di produzione:
tutte la valli del Parco

Curiosità: si tratta di una miscellanea di erbe spontanee; infatti la parola boggiòn indica un insieme di cose diverse e disordinate. Le erbe più comunemente raccolte sono le seguenti: talaegua (Reichardia picroides), scixerbua (Sonchus oleraceus), bell'ommo (Urospermum dalechampli), dente de càn (Taraxacum officinalis); borraxe (Borrago officinalis); ortiga (Dioica), pimpinella (Sanguisorba minor); denti de cuniggio (Hyoseris radiata); papàvau ( Papaver roeas); gê (bietole).
Dall'insieme di queste erbe nasce la miscellanea che nella zona dell'entroterra genovese viene denominato Prebuggiun. L'erba maggiormente apprezzata è la talaegua: più è presente e meglio risulta il Prebuggiun.

Caratteristiche del prodotto: Il "preboggion" è un insieme di erbe spontanee la cui raccolta da sempre viene eseguita in tutte le Valli del Parco. Le erbe che compongono questa miscellanea variano da valle a valle e in funzione della stagione.

Ingredienti: talaegua (Reichardia picroides), scixerbua (Sonchus oleraceus), bell'ommo (Urospermum dalechampli), dente de càn (Taraxacum officinalis); borraxe (Borrago officinalis); ortiga (Dioica), pimpinella (Sanguisorba minor); denti de cuniggio (Hyoseris radiata); papàvau ( Papaver roeas); gê (bietole), olio, limone, sale

  • Lavorazione: Questa miscellanea di erbe viene semplicemente bollita e condita con olio e limone per accompagnare deliziose focaccette a base di mais; oppure viene utilizzata per il ripieno dei più famosi pansòti.

 

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente Parco dell'Aveto - p. iva 01109990992