Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale del Beigua

www.parcobeigua.it

Due nuove strutture ricettive nel Parco del Beigua: nella Foresta della Deiva apriranno Casa Giumenta e Casa Ressia

(Varazze, 05 Dic 19) Dopo il bando emanato lo scorso agosto per affidare la gestione delle due strutture ricettive Case Ressia e Giumenta nel Parco del Beigua, ieri è stata firmata la concessione alla Cooperativa sociale ArciMedia, unica partecipante, in qualità di capofila di una rete di organizzazioni che collaboreranno alla gestione, tra cui ARCI-Comitato di Savona, Associazione Cascina Granbego APS, CAI Savona e Legambiente Liguria.    

Le due strutture, di proprietà regionale e affidate all'Ente Parco insieme al patrimonio della Foresta Regionale della Deiva a Sassello, sono destinate ad usi diversi. Casa Ressia, situata all'ingresso alla Foresta e già classificata come Rifugio escursionistico, aprirà già in primavera: è disposta su tre piani e può ospitare in letti a castello fino a 24 fruitori ed escursionisti, con la possibilità di utilizzo della sala al piano terra per lo spazio cucina ad uso esclusivo degli ospiti. Casa Giumenta, la cui apertura è prevista per l'estate, si sviluppa su due piani con ingresso autonomo ed è alimentata a energia rinnovabile grazie ai pannelli fotovoltaici: una volta attrezzata con arredi appositamente creati da falegnami locali, sarà destinata a Casa vacanze per ospitare fino a 18 persone, perfetta anche per singoli nuclei familiari che vogliono vivere l'esperienza di un soggiorno immersi nel cuore del bosco.  

"Dopo l'inaugurazione ad Arenzano del Rifugio di Case Vaccà la scorsa primavera, chiudiamo l'anno affidando altre due strutture che saranno operative dalla prossima stagione, un bel risultato che va ad arricchire le proposte di ospitalità offerte dal nostro comprensorio", dice Maria Cristina Caprioglio, Direttore del Parco.

"Il nostro principale obiettivo è ampliare l'offerta turistica naturalistica, sportiva e culturale del Parco, collaborando con le organizzazioni e gli operatori del territorio." dice Giovanni Durante, Presidente di ArciMedia. "È senza dubbio un'opportunità di sviluppo per tutta la comunità locale e l'occasione per promuovere forme di turismo slow, che in un contesto di pregio naturalistico come quello del Beigua Geopark trovano la loro collocazione ideale".

L'apertura delle strutture, a regime, coprirà una lunga stagione, da aprile a ottobre, con possibilità di ospitalità su prenotazione anche nel periodo invernale. Oltre agli impegni di manutenzione ordinaria dei percorsi di accesso alle strutture, di alcuni sentieri e aree attrezzate esistenti in prossimità delle Case, la proposta del gestore prevede anche la realizzazione di iniziative culturali, eventi sportivi e di promozione dei prodotti e delle eccellenze locali. La concessione della durata di 9 anni e la gradualità crescente del canone annuo di concessione, che sarà pari a zero il primo anno, consentiranno al gestore di investire risorse proprie in arredi e attrezzature necessarie per completare gli allestimenti interni.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco del Beigua