Vai alla home di Parks.it

Il "miracolo" della migrazione

Il Beccafico tra Africa (Parco del Taro) e Nord Europa

(07 Lug 20) Il miracolo della migrazione. Nell'ambito del progetto Monitring capita spesso di inanellare soggetti appartenenti a specie migratrici che nel Parco del Taro sono solo di passaggio, poichè i loro territori riproduttivi e di svernamento sono situati molto più lontano, spesso in altri continenti. E' il caso del beccafico che nidifica in nord europa e sverna in africa Equatoriale, a migliaia di chilometri dall'Italia. Ebbene nell'agosto 2019 abbiamo inanellato un giovane beccafico nato da pochi mesi, intercettato durante il suo primo viaggio verso sud. Con grande sospresa pochi giorni fa ci è arrivata da Ispra la notizia della ricattura dello stesso individuo, ripreso a Ventotene, una bellissima isola situata nell'arcipelago delle isole ponziane nella parte meridionale del Lazio, distante 500 km da Chiesuole. Il nostro beccafico è stato ricatturato a maggio 2020, durante il viaggio di ritorno verso il nord Europa dove presumiamo si stia riproducendo.
A Ventotene si svolge da oltre 30 anni il progetto Piccole Isole, che prevede lo studio della migrazione dei passeriformi che utilizzano le isole del Mediterraneo per riposarsi durante il lungo viaggio migratorio. L'Isola è diventata una Riserva Stalale che tutela le zone di mare circostanti e la piccola area terrestre emersa.   https://www.facebook.com/museomigrazioneventotene

Il Beccafico - Foto G. Gerra
Un tratto della migrazione del beccafico inanellato a Chiesuole e a Ventotene
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Occidentale