Vai alla home di Parks.it

Parco della Cavallera

Carta d'identità
Superficie: 625,00 ha
Province: MB
Istituzione: 2009
  • Patate a pasta bianca (foto di PLIS Cavallera)
  • Tradizione coltivazione della patata a pasta bianca (foto di PLIS Cavallera)
  •  (foto di PLIS Cavallera)

Un'area agricola all'interno di un contesto a forte matrice urbana

Il Parco Locale di Interesse Sovracomunale della Cavallera si estende su circa 625 ha (624,75 ha), nel territorio dei comuni di Arcore, Concorezzo, Villasanta e Vimercate, tutti in Provincia di Monza e Brianza. L'area si colloca all'interno del più ampio sistema dei parchi locali delle Provincie di Monza Brianza e Milano. Il parco infatti si trova in prossimità con altri PLIS, e in particolare ad est con il PLIS "Parco del Molgora" ed a nord con il PLIS dei Colli Briantei. Ulteriori aree protette contermini sono il Parco Regionale della Valle del Lambro, e più a nord il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone.
Il territorio del PLIS si configura come un'area prettamente agricola, all'interno di un contesto a forte matrice urbana. Da qui dunque l'importanza del PLIS (e delle altre aree protette) quali ambienti di controllo dell'espansione edilizia e mitigazione delle criticità legate al sistema insediativo.
Da segnalare la particolare tradizione di coltivazione della patata a pasta bianca, di cui è in atto un progetti di recupero della vecchia varietà locale chiamata "patata bianca di Oreno".

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2014 - Comune di Vimercate (Comune capo convenzione)