Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

MAPS Museo Archeologico di Portus Scabris

Via delle Collacchie 1 – Puntone
58020 Scarlino (GR)

Comune: Scarlino Regione: Toscana

Gestore: Marco Bizzarri (Comune di Scarlino)
Tel. 0566/38552
E-mail: musei@comune.scarlino.gr.it

Il MAPS è stato istituito nel 2009 per divulgare i dati scientifici relativi agli scavi archeologici subacquei condotti fra il 2000 e il 2001, preventivamente alla costruzione del porto turistico di Marina di Scarlino nella rada di Portiglioni, che hanno portato alla luce un esteso e ingente deposito di reperti accumulati nei secoli sui fondali della zona. L'alta concentrazione di questi reperti ha rivelato un intenso traffico di navi mercantili già a partire dal III secolo a.C. La scoperta è importante in quanto indizio probante della presenza in quest'area del celebre "Portus Scabris" citato dalle fonti antiche. Tra i reperti archeologici si annoverano oggetti caduti accidentalmente in mare durante il carico e lo scarico delle navi, anfore e vasellame danneggiati durante i viaggi e gettati in mare per liberare le stive. Attraverso reperti custoditi dal mare per secoli, la mostra si propone di ricostruire la vita dello scalo, restituire un frammento di storia locale e descrivere l'opera dell'archeologo subacqueo. Il museo ha sede in un casello idraulico dei primi del '900 che si affaccia su una zona umida, il Padule di Scarlino, un tempo grande e salubre lago costiero, oggi area protetta di rilevanza naturalistica internazionale (convenzione di Ramsar), visitabile attraverso una passerella in legno, con capanni di osservazione per il birdwatching. Oltre alla visita guidata al museo, sono possibili su prenotazione escursioni guidate in padule e a Terra Rossa. Il museo ospita anche un di centro informazioni turistiche dell'Ambito Turistico Maremma Nord ed è una delle porte del parco.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Consorzio del Parco Tecnologico e Archeologico delle Colline Metallifere Grossetane