Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale Costa Otranto - S.Maria Leuca - Bosco Tricase

www.parcootrantoleuca.it
 

Settimana della biodiversità pugliese, il 20 maggio palinsesto a tema nel parco Otranto-leuca

Una giornata di eventi a Marittima di Diso e Tricase per far conoscere e valorizzare il patrimonio agricolo autoctono

(Andrano, 15 Mag 18) Torna la settimana della Biodiversità Pugliese e il Parco Naturale Regionale costa Otranto Santa Maria di Leuca bosco di Tricase la celebra. Il 20 maggio una serie di iniziative saranno spunti importanti per raccontare studi e progetti a favore della biodiversità e del patrimonio di tradizioni e colturale che essa racchiude.

Si inizia alle 9:00 del mattino sino alle 13:00 in un luogo simbolo , il Belvedere dei frutti Minori  a Marittima di Diso, dove la bellezza naturalistica si fonde con il valore del suo recupero dall'abbandono. Qui ci sarà la possibilità di prender parte ad una visita guidata con il biologo del Parco,dott. Francesco Minonne, tra i terrazzamenti dei 'frutti minori' che accolgono le specie frutticole antiche,  tornate a radicare  grazie al progetto RE.Ge.Fru.P, nato con l'obiettivo primario di recuperare le varietà autoctone frutticole perse e di valorizzarne le proprietà. Il pero Monaco il fico Paolo, l'azzeruolo, il gelso, il carrubo, il sorbo e i melograni segnano il percorso su uno sfondo di grande bellezza. Poi sarà la volta della visita ai paesaggi agrari costieri.

Nel pomeriggio varia il luogo ma non il tema.   La coop "Terrarossa" , la "Masseria Nonno Tore" e l'azienda agricola "Gli Orti di Peppe", in collaborazione con il Parco Naturale Otranto-Leuca e "Meditinere", organizzano "Tricase e le colture orticole tradizionali", un pomeriggio di videodocumenti, visite in campo e piccole degustazioni. L'appuntamento è  presso la chiesa dei diavoli, alle ore 17, per lo spazio proiezioni che vedrà in rassegna : "Diversity food" di Klesha Production, cartoon sulle varietà tradizionali e "la Pestanaca di Santu Pati", documentario di Pierpaolo Battocchio Biata sulla straordinaria carota multicolor, produzioni di Terrarossa per il Sac Porta d'Oriente e "sapori autentici di comunità", "La cicoria bianca di Tricase" di Salento Km0 e in anteprima "la marcia del seme". Quest'ultimo è un video racconto dell' iniziativa di raccolta popolare promossa dell'Ente Parco, che ha arricchito la banca del seme delle Università Pugliesi, nell'ambito del progetto BiodiverSO.
Di li a poco nella vicina Masseria Nonno Tore Carlo e Irene sveleranno proprietà e gusto del Carciofo spinoso di Tricase, ecotipo tutto tricasino coltivato in situ fin dall'800. Poi sarà la volta dell'azienda agricola "Gli Orti di Peppe", sempre in contrada Mito, per partecipare  alle lavorazioni di un orto e conoscere da vicino alcune antiche varietà locali recuperate e coltivate senza veleni da giovani agricoltori.
A chiudere la giornata un aperitivo 'marenna' alla Chiesa dei Diavoli, guarnito da una gustosa birra artigianale al carciofo autoctono prodotto da Agribirrificio del Capo e Nonno Tore,  e dal  "vino biodiverso dei bambini" prodotto da questi ultimi pigiando ben 54 varietà di uve autoctone della Puglia. Durante l'evento verrà distribuito il calendario Biodiverso del Parco. 
Un appuntamento imperdibile con la biodiversità del Salento. Necessaria l'adesione al 320 7709937

Settimana della biodiversità pugliese, il 20 maggio palinsesto a tema nel parco Otranto-leucaSettimana della biodiversità pugliese, il 20 maggio palinsesto a tema nel parco Otranto-leuca
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Consorzio di Gestione del Parco Regionale Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase