Vai alla home di Parks.it
 

Appuntamento online con la Starna italica

Venerdì 16 dicembre conferenza online per il Progetto Perdix

(Parco, 05 Dic 22)  

Il progetto europeo Life Perdix mira alla reintroduzione della starna italica (Perdix perdix italica), una specie che oggi risulta estinta in natura, ma che ha trovato, per anni, l'habitat naturale nel Delta del Po.

Il Delta del Po si configura come un grande laboratorio naturale in cui si svolgono le principali azioni del progetto: l'analisi genetica, l'allevamento in cattività e la reintroduzione di popolazioni vitali all'interno del sito Natura 2000 Valli del Mezzano, Zona di Protezione Speciale.

L'appuntamento di approfondimento scientifico con la Starna italica è previsto online venerdì 16 dicembre 2022 a partire dalle 9:45 (fino alle 11:30).

Questo il programma:

10:00 apertura dei lavori con Aida Morelli – Presidente Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta Po e Livia Bellisari – Project Manager Progetto LIFE Perdix
10:10  L'avifauna nel Parco: specie prioritarie e ruolo degli habitat per la loro conservazione ed Esperienza di reintroduzione della starna nel Parco della Vena del Gesso con Massimiliano Costa – Direttore Parco Delta del Po Emilia Romagna 10:40 La biologia della Starna Perdix perdix: morfologia, riproduzione, alimentazione, habitat e minacce a cura di Francesco Riga – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

10:55 Reintroduzione nella Valle del Mezzano con Daniel Tramontana – Federazione Italiana della Caccia

11:10 Tecniche di monitoraggio con Paolo Montanaro – ISPRA

11:25 Conclusioni affidate a Livia Bellisari – Legambiente

Per iscriversi è necessario compilare il modulo https://forms.gle/1cG9kRE2Y6P9Br7D7 e seguirà una mail con il link della conferenza.

Per saperne di più sul progetto: http://www.lifeperdix.eu/

Per informazioni: 0533.314003 - annagavioli@parcodeltapo.it

 

Locandina
Locandina
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2023 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po