Vai alla home di Parks.it

Riqualificati oltre 12 ettari di terreni

(Treviso, 24 Ott 18) Nell'ambito del Progetto "SilIFFe", sono stati sottoposti ad interventi di rinaturalizzazione e alla riqualificazione ambientale circa 12 ettari di terreni (vedi tabella*), inoltre sono state diverse le azioni riguardanti gli equilibri idrogeologici e gli habitat ripariali.

Con il progetto SilIFFE è stata ripristinata la funzionalità idraulica ed ecologica di alcuni fontanili che, soprattutto a causa delle attività agricole, sono stati coperti e/o degradati; gli interventi hanno previsto la rimozione dei detriti depositati nel tempo e la ricostituzione delle canalette di sgrondo, ricostituendo la connessione dei fontanili con il sistema fiume e garantendo in tal modo la continuità della risorsa idrica.
Un'altra delle azioni di progetto ha previsto invece la riqualificazione di alcune aree, mediante la ricostituzione di alcuni habitat, tra cui il 91E0* Foreste alluvionali di Alnus glutinosa e Fraxinus excelsior (Alno-Padion, Alnion incanae, Salicion albae) e il 6410 Praterie con Molinia su terreni calcarei, torbosi o argilloso-limosi (Molinion caeruleae). Entrambi gli habitat sono tra quelli per cui è necessaria una priorità strategica di conservazione nel P.A.F. "Prioritised Action Framwork" della Regione Veneto (art. 8 Direttiva 92/43/CEE "Habitat") .

*Tabella: Lista dei terreni adibiti alla riqualificazione ambientale.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Parco Naturale Regionale del Fiume Sile