Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

Anello Alviano - Madonna del Porto

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna 
  • Partenza: Alviano
  • Tempo di percorrenza: 9 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Lunghezza: 22.4 km

Si parte da Alviano dirigendosi verso Guardea. Si percorre una strada asfaltata per circa 2 km, poi sulla sinistra si prende una sterrata dalla quale godere del suggestivo panorama della valle sottostante. Arrivati a Guardea si prosegue su asfalto per circa 1 km in direzione Cocciano fino alla biforcazione con l'anello Alviano - Guardea. Si prende a sinistra verso Poggio Vecchio, dal quale, nei pressi di un castello, è possibile ammirare dall'alto il Lago di Alviano, per poi proseguire successivamente in direzione Nord lungo una silvopastorale, che dopo circa 1,5 Km sbocca in un'asfaltata. A sinistra per pochi metri, poi ci si immette in un tracciato in discesa fino a Fosso La Rota, dal quale si risale all'asfaltata in prossimità di una fonte. Si continua in discesa per circa 2 Km, si attraversa il Fosso della Selvarella e, poco dopo, un sentiero alberato in leggera discesa conduce alla strada statale n° 205. Si percorre la stessa in direzione Baschi per un centinaio di metri e sulla sinistra ci si addentra in un sentiero ad anello che porta all'ingresso dell'Oasi di Alviano, meglio descritta nella scheda di approfondimento. Da qui ci si sposta a Madonna del Porto dove si può trovare ristoro e visitare il museo dell'Oasi. Si percorre poi l'inghiaiata che attraversando il Fosso della Selva e la località di Pupigliano coduce ad una carrareccia dalla quale è possibile osservare i calanchi di Alviano. Arrivati al bivio con la strada asfaltata, percorrendola in salita per 3,5 Km, si ritorna al punto di Partenza.

Ingresso Oasi di Alviano
Ingresso Oasi di Alviano
 
 
 
*: solo Operatori con Pagina Ospitale (per vedere tutte le segnalazioni seguire il link a destra dell' icona)
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Comunità Montana Orvietano Narnese Amerino Tuderte