Vai alla home di Parks.it

Parco naturale regionale Gola della Rossa e di Frasassi

www.parcogolarossa.it

I Rapaci: conoscerli per tutelarli

I Rapaci: conoscerli per tutelarli
I Rapaci: conoscerli per tutelarli
La parola rapace in latino "raptare" significa stringere, afferrare. I rapaci si caratterizzano per avere becchi ricurvi e zampe muniti di artigli. I rapaci sono posti in molti casi al vertice delle catene alimentari negli ecosistemi terrestri e rappresentano quanto di più sofisticato, l'evoluzione, attraverso il processo di selezione naturale, è riuscita a creare in milioni di anni. Il ruolo principale è quello diselezionare e controllare le popolazioni di prede, eliminando gli individui più giovani, più anziani e malati, facendo così riprodurre solo gli individui più forti e più adattati all'ambiente, che trasmetteranno il loro patrimonio genetico alle generazioni successive. Se l'uomo distrugge questi importanti regolatori naturali si creano degli squilibri biologici, causando epidemie e incrementi demografici delle popolazioni preda (come tra i mammiferi, i rettili e gli uccelli), che possono danneggiare la flora presente. La presenza di una buona popolazione di rapaci all'interno di un determinato ambiente indica che vi è un buon equilibrio nelle reti alimentari e che l'ecosistema nei suoi diversi livelli trofici è ricco e diversificato.
Questo breve ma dettagliato quaderno didattico descrive minuziosamente gli uccelli rapaci, analizzando in particolare le speci presenti all'interno del territorio del Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi.
  • Autore: Jacopo Angelini
  • Editore: Ente Parco Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi e Comunità Montana dell'Esino-Frasassi, WWF Italia
  • Pagine: 33
  • Formato: 17 x 23 cm

Note:  
Illustrazioni a colori: Lorenzo Starnini
Illustrazioni in bianco e nero: Grazia Cocco
Foto: Jacopo Angelini
Anno:
2000 - 1^ ed.
2010 - 2^ ed.  realizzata nell'ambito del progetto "Conservazione e restocking del Nibbio reale" finanziato dal Parco naturale della Gola della Rossa e di Frasassi con il contributo del  Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Mare, attraverso la Delibera CIPE 19/2004.



share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Unione Montana dell'Esino Frasassi