Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Mal'erba

Corso teorico pratico per la conoscenza e l'uso delle erbe dei campi

Infanzia Primarie Medie Superiori Insegnanti Gruppi Altro
scuola media (secondaria 1° livello) scuola superiore (secondaria 2° livello)

Restituire la "dignità perduta" alle erbe dei campi attraverso la rivalutazione del loro ruolo nell'alimentazione.
Permette di affinare ed esercitare una nuova attenzione allo spazio naturale ed ai temi salvaguardia e risorse.

Laboratorio naturalistico e di manualità
2 incontri in classe
Uscita di 1/2 giornata + Laboratorio 1 giornata

  • 1° incontro in aula (2 ore): Il tesoro nel fosso: il ruolo delle piante spontanee nel recente passato, le introduzioni esotiche, carrellata di esempi di specie, dati per il riconoscimento e relativi utilizzi, materiale bibliografico e curiosità storiche.
  • 2° incontro in aula (2 ore): Dal pane di ghiande al flan di amaranto: applicazioni pratiche degli utilizzi precedentemente illustrati, con presenza di campioni. Ricerca degli usi delle spontanee nella tradizione locale e familiare. Distinzioni tra commestibili e velenose, rare e protette.

Uscita in campo di ½ giornata: Raccolta e riconoscimento di campioni vegetali.

Da effettuarsi ad inizio primavera per la raccolta ed il riconoscimento dei primi germogli commestibili

Uscita incampo di 1 giornata (con laboratorio pomeridiano)

Raccolta e riconoscimento di campioni vegetali e prove di utilizzo. Da effettuarsi in tarda primavera. Al pomeriggio piccolo laboratorio di cucina con la preparazione dei campioni ed assaggi delle elaborazioni preparate.

Note: gli incontri in aula, a seconda del progetto didattico e concordando con l'Ente Parco, possono essere fatti anche con 2 classi raggruppate.

Periodo: inverno e primavera

Scuole: medie e superiori


Altre informazioni

Comune: Avigliana (TO)  Regione: Piemonte

Progetto Mal'erba
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie