Vai alla home di Parks.it

Felice Anno Nuovo dal Parco del Lura!

(Cadorago, 30 Dic 20) Nell'augurare un felice 2021 vi trasmettiamo il calendario realizzato dal Consorzio Parco del Lura come utile strumento che ci accompagnerà durante l'intero anno seguendo l'avanzare delle stagioni. Le immagini, cortesemente messe a disposizione da fotografi attivi sul territorio locale, restituiscono una rappresentazione della biodiversità animale presente nel Parco del Lura.

E' crescente l'attenzione per l'ambiente e per la diversità biologica della Terra tant'è che, come ci ricorda anche Papa Francesco nella sua ultima enciclica "Fratelli tutti" del 3 ottobre 2020 "Prendersi cura del mondo che ci circonda e ci sostiene significa prendersi cura di noi stessi. Ma abbiamo bisogno di costruirci un "noi" che abita la Casa comune".

Si pensi anche agli Obiettivi fissati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite all'interno dell'Agenda 2030 che detta le azioni per perseguire uno sviluppo ambientale sostenibile in grado di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri. L'ONU pone proprio l'attenzione sia sul proteggere, ripristinare e promuovere l'uso sostenibile degli ecosistemi terrestri fermando il degrado del suolo e la perdita di biodiversità sia sul contrasto al cambiamento climatico, ovvero il processo che ad una velocità eccessiva sta cambiando i cicli naturali degli ecosistemi con forti ripercussioni sulla vita dell'uomo. Le componenti naturali e forestali, in tutte le loro forme e varietà, rappresentano gli elementi fondanti su cui lavorare per poter raggiungere questi obiettivi.

La nostra area protetta è da sempre impegnata a declinare a scala locale le politiche di preservazione e riqualificazione ambientale in particolare attraverso la tutela e valorizzazione del Torrente Lura e del suo sottobacino idrografico. L'incremento della biodiversità presente nei territori dei Comuni Consorziati è necessariamente correlata alla creazione di nuovi ecosistemi e al mantenimento degli attuali con condizioni ambientali idonee allo sviluppo di comunità animali e vegetali complesse, autoctone e in piena salute.

Nel corso degli ultimi 20 anni i progetti realizzati dall'Ente hanno permesso di creare un mosaico paesistico variegato formato da tessere di habitat diversi tra loro con lo scopo finale di massimizzare la funzione di "corridoio ecologico", rappresentata in primis dal Torrente Lura e dal reticolo idrografico minore, in una delle zone maggiormente urbanizzate d'Europa. Per perseguire questi obiettivi sono stati realizzati rimboschimenti, aree umide, filari, fasce ecotonali e aree ripariali localizzate in tutto il territorio del Parco, contestualmente ad un sistema di fruizione capillare che ha permesso ai cittadini di conoscere ed apprezzare il nostro territorio diventando essi stessi sentinelle ed alleati nella tutela del patrimonio culturale ed ambientale della Valle del Torrente Lura.

Alcune delle fotografie nel calendario rappresentano uccelli e animali tipici degli ambienti acquatici che, sovente sono stati immortalati nell'area dei "Prati del Ceppo", dove gli habitat recentemente realizzati hanno permesso di aumentare la biodiversità della media valle del Lura. E' giusto sottolineare come le immagini riportate nel calendario rappresentano solo una piccola parte della diversità animale che ci circonda e vive vicino a noi, diversità che troppo spesso dimentichiamo o ignoriamo. Questo calendario può renderci più curiosi, consapevoli e attenti sul ricco e complesso patrimonio naturale presente e le relazioni che intercorrono tra l'uso del territorio, gli habitat e d il mondo animale.

Auguriamo a tutti un sereno e felice anno nuovo!

 


Allegati:
Copertina calendario 2021
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Consorzio Parco del Lura