Vai alla home di Parks.it

Itinerari

Georif.  ItinerarioPercorribilità Interesse
Mappa con itinerario georiferitoItinerario numero 1Itinerario numero 1A piedi In bici A piedi
 
Mappa con itinerario georiferitoItinerario numero 2Itinerario numero 2
Partenza: Caslino al Piano
A piedi In bici A piedi
 
Mappa con itinerario georiferitoItinerario numero 3Itinerario numero 3A piedi In bici A piedi
 



Il Parco del Lura: un laboratorio permanente

Il Consiglio di amministrazione, formato da 12 persone, una per comune, sta lavorando per rendere il Parco sempre più fruibile e pulito.
Innanzi tutto si è pensato alla accessibilità. Le prime risorse sono servite per realizzare i percorsi ciclocampestri e attrezzare le prime aree. Sono stati acquisiti fondi dello Stato, della Regione e della Provincia di Como, ma soprattutto i Comuni hanno investito ciascuno piccole quote delle loro disponibilità, che, unite insieme, hanno consentito di fare notevoli passi avanti.
Già i cittaddini possono fruire di attrezzature realizzate dal Consorzio:

  • Il parco territoriale di Saronno è formato da circa cinque ettari di rimboschimenti con specie autoctone e altri quattro ettari di prati calpestabili per la gente; fra questi, il più grande misura quanto due campi di calcio messi in fila e chiusi da un anfiteatro verde; un anello ciclocampestre di un chilometro consente di percorrere questa nuova area verde, e utilizzare i venti attrezzi ginnici messi a disposizione dal Lions Club Saronno del Teatro. C'è anche un'area da pic-nic con annessa fontanella.
  • Dal parco di Saronno, una pista ciclocampestre raggiunge Rovello Porro, attraverso un piacevole boschetto, e poi prosegue per Rovellasca, per una lunghezza di oltre due chilometri.
  • La pista ciclocampestre che unisce Rovellasca a S.Rocco di Bregnano, per oltre due chilometri, consente di visitare la valle del Lura nel punto in cui è più aperta e tranquilla, fra campi seminati e boschi di robinie. Da qui un ponte sul torrente Lura ed un sottopassaggio alla trafficatissima S.P. 32 Novedratese, permette di raggiungere Lomazzo senza incontrare auto in tutta sicurezza.
  • Un altro tratto di percorso fruibile in bicicletta, e attrezzato con attrezzi ginnici, collega la strada intercomunale Lomazzo-Bregnano con la strada che attraversa la valle verso la Cascina Tre Grazie - località Bissago.
  • Il percorso ciclocampestre che dal Roccolo di Cermenate raggiunge la valle del Lura, attraversa i boschi del Löc, la conca della Murella, il cimitero di Bulgorello, fino a risalire poi al laghetto del Pasquè in frazione Caslino al Piano;
  • Da Cadorago oggi è possibile scendere in valle Lura con la bicicletta, grazie un sottopassaggio che il Consorzio ha realizzato per superare la barriera costituita dalla Ferrovia Nord Milano; si può così godere in tranquillità della parte più selvaggia e silenziosa del Parco;
  • Tra Guanzate e Bulgarograsso il percorso esistente tocca campi e boschi fra i più belli del parco, con querce, pini silvestri e castagni.

Ma il Parco è un laboratorio. Nuovi cantieri stanno per partire o sono già stati avviati!
E il progetto del Parco Lura non si ferma qui. Un grande piano urbanistico oggi regola le attività ammesse e stabilisce il programma degli interventi a medio e lungo termine. Oltre alle piste ciclocampestri, si opererà per il miglioramento forestale, per il riassetto idrogeologico e per la crescita culturale. Un importante settore d'intervento riguarderà la migliore regimazione delle acque, per mitigare, con tecniche di ingegneria naturalistica, l'effetto delle ondate di piena verso gli abitati posti a valle.



Percorso vita

Itinerario consigliato per tutti coloro che amano mantenersi in forma.
A Lomazzo, in una delle zone più belle del parco, non lontano dalla Cascina Tre Grazie, un percorso prestabilito in tappe, corredato da attrezzi ginnici e strutture create per svolgere una sana attività fisica a qualunque età. Ogni tappa è chiaramente illustrata con disegni e testi che guidano gradualmente l'utilizzatore del "Percorso Vita" al corretto utilizzo dell'attrezzatura messa a disposizione e allo svolgimento degli esercizi fisici suggeriti: riscaldamento, sbarre, stiramenti, addominali.

I percorsi all'aria aperta

E' noto che praticare con continuità un'attività fisica apporta molti benefici all'organismo.
Infatti da recenti studi scientifici si dimostra:

  • una riduzione della mortalità in generale, per cause cardiovascolari e per tumori del colon
  • prevenzione del diabete dell'adulto
  • miglioramento del tono dell'umore e della qualità della vita, sia nelle persone sane che in quelle ammalate.

Al contrario la sedentarietà fa aumentare in maniera proporzionale il rischio di malattia: pertanto l'attività motoria deve diventare un'abitudine salutare da inserire nella vita di tutti i giorni.
Fare sport all'aria aperta per divertirsi, sentirsi bene, stare con gli altri e mantenersi in forma è una pratica salutare che porta giovamento e benessere. Allargare queste buone abitudini ad un numero sempre maggiore di praticanti rappresenta un obiettivo della Regione Lombardia, che individua nell'adozione di corretti stili di vita un mezzo di prevenzione delle malattie croniche degenerative e soprattutto delle malattie cardiovascolari. Qualsiasi attività fisica fatta con continuità apporta benefici; ma a volte anche il semplice passeggiare o correre, che rappresentano le attività sportive più semplici e alla portata di tutti, risultano difficilmente attuabili in sicurezza ed in un ambiente naturale e confortevole.

Perché esporsi al rischio correndo in strade trafficate? L'individuazione di percorsi all'aria aperta, lontani dal traffico dove poter camminare o correre in tranquillità e sicurezza rappresenta una esigenza per stimolare sempre di più la pratica di attività fisica in persone di qualsiasi età.
L'ASL della Provincia di Como ha fatto proprio questo obiettivo e si è adoperata mediante i propri Servizi in collaborazione con alcuni Enti Locali alla definizione di percorsi all'aria aperta fruibili da tutti, realizzati in diversi Comuni del territorio provinciale e affiancati da utili consigli per sfruttare al meglio queste occasioni di movimento all'aria aperta.
Buona passeggiata a tutti!

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Consorzio Parco del Lura