Vai alla home di Parks.it

IL GIRO DELLE MADONIE DUE PROVE UNA CRONO E UNA GRANFONDO

Attraversare il Parco delle Madonie in bici significa entrare in sintonia con il respiro di questo territorio

(Petralia Sottana, 16 Mag 19) Domenica prossima19 maggio, con partenza da Scillato , si disputerà " Il Giro delle Madonie", organizzato dalla CO2 Madone del Presidente Massimiliano Di Marco. La gara è articolata in due prove, una crono sabato 18 e la Granfondo, domenica 19. La crono, gara tutta in salita, partirà da Scillato a (650 mt) e arriverà, dopo 17,2 km, a Polizzi Generosa (902 mt). Mentre la gara vera e propria, la Granfondo, valevole come V° prova del Grand Tour Sicilia 2019 e Interprovinciale CSain, sarà disputata domenica con partenza ed arrivo sempre a Scillato con i suoi 110 km di percorso; verranno attraversati vari paesi madoniti: Scillato – Collesano – Isnello – Castelbuono – Geraci Siculo – Petralia Soprana – Petralia Sottana – Castellana Sicula – Polizzi Generosa – Scillato. 
Scrivono sul sito dell'organizzazione: attraversare il Parco delle Madonie in bicicletta significa entrare in sintonia con il respiro di questo territorio montuoso ricco di storia e tradizioni che con le sue strade sinuose, i suoi piccoli borghi con le case in pietra e i suoi colori e profumi regala emozioni forti ad ogni colpo di pedale. D'altronde, attraversarne alcuni, come Geraci Siculo, Petralia Soprana (Borgo più bello d'Italia 2018), Petralia Sottana e Polizzi Generosa, dà alla gara una marcia in più. Il Giro delle Madonie è considerato uno dei più impegnativi percorsi all'interno del Parco delle Madonie( il quale recentemente è stato inserito nella lista dei Geoparchi Mondiali Unesco), una cornice naturale ideale, dove salite e discese tecniche la fanno da padrone rendendo il percorso accattivante. Tale manifestazione vede ogni anno la partecipazione di circa 350 iscritti. La partecipazione è aperta a tutti i tesserati CICLOAMATORI di ambo i sessi, italiani e stranieri, che abbiano compiuto almeno 15 anni, purché tesserati, in regola con il tesseramento F.C.I, con C.S.A.In., LIBERTAS, la UISP, l'UDACE, o gli altri Enti della Consulta Nazionale, oltre ai CICLOTURISTI tesserati, in possesso di regolare certificato medico di sana e robusta costituzione. Per i CICLOTURISTI minorenni è necessaria l'autorizzazione da parte di uno dei genitori da apporre sul modulo d'iscrizione. I professionisti, gli élite e gli under 23 sono ammessi esclusivamente a scopo promozionale e previo invito da parte del Comitato Organizzatore e non potranno partecipare in alcun modo alla classifica.
Ospiti della manifestazione saranno gli ex professionisti Damiano Caruso e Giuseppe Di Salvo. (Fonte: Madonielive)

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco delle Madonie