Vai alla home di Parks.it

La Storia di una Pulce d'Acqua

Un'antica legenda di una pulce d'acqua per sensibilizzare i bambini al rispetto della Natura.

(Petralia Sottana, 29 Lug 19) A Scillato nel Parco delle Madonie ricco di bellezze naturali e paesaggistiche, di mulini ad acqua, di un Santuario Maria SS. della Catena, e del  Museo dell'acqua.Il tema principale che ha accompagnato le visite guidate al Museo dell'acqua dei bambini e ragazzi di due paesi del parco collesano e caltavuturo.Si è cercato di sensibilizzare le nuove generazioni utilizzando le note della canzone la pulce d'acqua, considerato che Scillato è il più importante serbatoio idrico della Sicilia occidentale.A tal proposito è stata narrata  la storia di una pulce d'acqua.
La pulce d'acqua è una notissima canzone-favola di un cantautore italiano, il cui testo è ispirato, ad un'antica legenda degli indiani d'America, narrata nel libro dell'antropologo spagnolo Jaime De Angulo, racconti indiani, che aveva vissuto per un lungo periodo, con la tribù indiana dei Pit River.
Un'antica legenda di questa tribù indiana, narra di un insetto, una pulce d'acqua, che rubava l'ombra a chi non sapeva rispettare la natura, e a causa di questo,gli uomini privati della propria ombra, si ammalavano. Per riottenerla, bisognava espiare la propria colpa, cantando la canzone della pulce acquatica, e chiedendole perdono.
I personaggi del racconto, sono i componenti di una famiglia: Orso il padre, Antilope la madre, Grizzly il fratello di Orso, e due bambini, Ragazzo Volpe e Quaglia Piumedoro. Il disegno è stato realizzato dai bambini in visita Elisa e Giovanni.


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco delle Madonie