Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Boschi castelli e non solo

Newsletter del 6.2.2007

(06 Feb 07)
Si inaugura Venerdì 9 febbraio presso il Centro Culturale di Druento la Mostra BOSCHI E CASTELLI realizzata dal Parco Regionale la Mandria in collaborazione con il GAT, gruppo archeologico torinese.
Venerdì, 9 febbraio, ore 21.00
Inaugurazione della Mostra
"Druent Boschi e Castelli"

Saluto del dott. Pasquale Perna, Assessore alla Cultura del Comune di Druento
Il Medioevo in Valceronda
Relazione del dott. Livio Lambarelli del GAT (Gruppo Archeologico Torinese)
Erbe e natura nel Medioevo
Relazione di Patrick Stocco, Guardaparco del Parco La Mandria
In continuità con il percorso iniziato l'anno scorso, la collaborazione tra il Comune di Druento, il Parco La Mandria e il G.A.T. si sostanzia, quest'anno, nella seconda edizione, decisamente ampliata, della mostra "Boschi e Castelli". Vi sono essenzialmente tre modi per scrivere la storia: la raccolta e l'esegesi dei documenti, l'indagine archeologica, la tesaurizzazione delle tradizioni orali. Nel corso di questa serata, dall'analisi dei documenti che hanno resa possibile la mostra, alle ricerche sul nostro territorio effettuate dal G.A.T., alla raccolta delle testimonianze di come viveva la gente in una natura ancora non doma ma prodiga di risorse, verrà tratteggiata la storia del Medioevo locale.
                                         
Orari della mostra:
lunedì su appuntamento
 da martedì a venerdì    9 – 12 ; 14 – 17               
 sabato                       15 – 19

 
Venerdì 16 febbraio 2007, ore 21.00
Risalendo la Valceronda,
tracce di Medioevo

Relazione dell'arch. Alberto Casale, vicesindaco del Comune di La Cassa
Valorizzazione e fruizione dei
siti storici della Valceronda
Relazione di Armando Crivelli, Responsabile del Servizio Visite Guidate del Parco La Mandria
Partendo da Druento in cerca di Medioevo nell'area della Comunità Montana Valceronda e Casternone (Comuni di Valdellatorre, Givoletto, Varisella, La Cassa, Fiano, Vallo). I luoghi noti e meno noti del nostro territorio, il loro valore storico, concrete ipotesi di una fruizione che costituisce importante garanzia di "futuro" per il nostro passato.
Conferenze ad ingresso libero nel Centro Culturale di Druento, Ore 21:00
______________________________________________
Nella Sala Scudieri del Parco La Mandria  invece  secondo appuntamento di  
Dietro le quinte del Risorgimento
Incontri di approfondimento sulla figura di Vittorio Emanuele II a La Mandria
A cura di Franco Paltaroti e Armando Crivelli
Domenica 11 febbraio 2007, ore 15.30
Tranche de vie: classi sociali e sociabilità nel Piemonte ottocentesco
L'incontro si focalizzerà sulla variegata e poco omogenea categoria delle classi sociali ottocentesche, sul rapporto tra loro esistente, sul processo di indubbia crescita di quel mondo e di quella mentalità borghesi che supportarono, in vario modo, il processo di modernizzazione, sull'atteggiamento ostile, di apertura o di assimilazione tenuto dal ceto aristocratico dinanzi all'irresistibile ascesa della classe media, sull'universo delle classi popolari, urbane e rurali, e sulla loro (apparente?) estraneità alla grande Storia, ancorate, come per certi aspetti erano, a una condizione esistenziale scandita dall'esigenza di risolvere alcune prioritarie questioni biologiche (la fame, ad esempio, o la lotta alle malattie) e di non scendere oltre il limite inferiore della soglia di sopravvivenza.
In tale analisi, orientata in prevalenza sulla realtà piemontese pre e postunitaria, troveranno spazio alcuni luoghi esemplari d'incontro o di scontro, di discussione, di socializzazione: tra gli altri, la piazza, il caffè, il salotto. Tutto ciò prestando attenzione al lento emergere di quella dimensione privata che, soprattutto nell'etica borghese, rappresentò la chiusura in una sfera di intimità, di rispettabilità, di moralità che doveva proteggere dall'urto non di rado traumatico costituito dal mondo pubblico, quello del lavoro e degli affari in una società aperta, dinamica, conflittuale.
Nel quadro così riprodotto troverà posto una riflessione intorno al carattere, per così dire, borghese degli appartamenti reali della Mandria, la loro scarna regalità al servizio dell'amore ex lege tra il Padre della Patria e Rosa Vercellana.
Ingresso libero agli incontri di approfondimento con prenotazione obbligatoria al numero: 011/4993381.
__________________________________________________________
Continuano le attività programmate nel fine settimana
sabato alle ore 15.00
Il meglio de La MAndria.
Partenza da Venaria Reale, piazza della Repubblica di fronte alla Reggia
Durata: 3 ore circa
Visita in trenino Tip ai luoghi più suggestivi del Parco.
Intero € 10.00, ridotto € 7.00 compreso visita guidata
 
Ogni Domenica
Villa Laghi, il reposoir di caccia del Gran Re, circondata da tre splendidi laghi ed un parco giardino con trenino
Partenza Ponte Verde, Viale Carlo Emanuele II, 256 Venaria Reale
Durata 1.5 ore circa.  Abbigliamento idoneo per escursioni
Ore 11.00 Visita condotta dalle guide turistiche del Parco Intero € 8.00; ridotto € 6.00
Ore 12. ,30 - 14,00 - 15,30  con Audioguida  Intero: € 7,00; Biglietto ridotto: € 4,50; 
 
Ogni domenica
Alla scoperta di Borgo Castello
I Marchesi Medici del Vascello
Piacevole passeggiata alla scoperta di un periodo meno conosciuto de La Mandria: vita quotidiana e grandi eventi di una comunità di novecento persone tra fine ottocento e fine novecento quando la tenuta era gestita dai marchesi Medici del Vascello. Visita del Borgo, di una delle corti interne, della Chiesa, dell'esposizione marchesale.
Partenza: ore 14 ingresso Ponte Verde
Durata: 2h 1/2 circa
Costo: € 6,00 intero - € 4,00 ridotto

Ogni Venerdì e Sabato, ore 20.30
APPARTAMENTI REALI E VISITA NOTTURNA
Visita guidata agli Appartamenti Reali di Vittorio Emanuele II e a seguire visita alla scoperta della fauna selvatica del parco con trenino TIP
Intero: € 14,00; Biglietto ridotto: € 8,00;
 
Ogni Martedì, ore 21.00
VISITA NOTTURNA
Alla scoperta della fauna selvatica del parco in trenino.
Intero: € 11,00; Ridotto: € 8,00;
Il trenino è coperto e riscaldato. E' dotato di predella pneumatica per disabili.
Massimo 37 persone.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA TEL 011.499.33.81

 

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali