Vai alla home di Parks.it

Due interventi lungo la ciclabile Mantova-Peschiera per ricoprire e rivitalizzare la natura

Oggi prima giornata di Cantieri Aperti a Pozzolo di Marmirolo e a Ponti sul Mincio

(Mantova, 13 Ott 18)  

Si è svolta questa mattina a Pozzolo di Marmirolo e a Ponti sul Mincio la prima delle tre giornate di "Cantieri aperti" di un progetto di miglioramento ambientale diffuso lungo l'asta del Mincio e fino al Po, guidato dal Parco del Mincio e co-finanziato dalla Fondazione Cariplo con il bando "Capitale Naturale".

Il sopralluogo ha mostrato finalità e tipologia di interventi in due dei 28 luoghi di "Tessere per la natura", entrambi lungo la ciclabile "Mantova-Peschiera". A Pozzolo di Marmirolo riapertura coni visivi verso la diramazione Mincio-Scaricatore con pulizia dai muri di rovi che impedivano la vista del fiume e annuncio di prossime piantumazioni finalizzare a migliorare la biodiversità. A Ponti sul Mincio gli interventi fino ad ora svolti hanno riaperto un antico collegamento a percorso parallelo alla ciclabile, in fregio a una lanca: un'oasi di natura incontaminata, popolata da testuggini palustri. L'intervento proseguirà con l'apertura di un percorso pedonale affiancato da essenze baccifere che costeggia un campo e conduce alla zona della centrale. I lavori ambientali sono stati illustrati dal progettista Nicola Gallinaro, svolti in diretta dalla ditta Folicaldi. Il valore ambientale dei luoghi è stato descritto dagli educatori dei Alkèmica che nelle prossime settimane svolgeranno attività didattiche con le scuole che aderiranno al progetto del Parco. Alla prima giornata di Cantieri "Aperti" hanno partecipato 35 persone, salutate dal Presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer, dal sindaco di Marmirolo Paolo Galeotti e dalla vice sindaca di Ponti sul Mincio Elisa Turcato.

Prossima tappa sabato 20 in tre cantieri del basso Mincio.

 

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente Parco del Mincio